Serie A, Due doppiette nella notte dell’Olimpico

Finisce 2-2 la partita tra Roma e Juventus valevole per la seconda giornata del campionato. Due marcatori hanno lasciato il segno nel match: Veretout per i giallorossi ed il solito Cristiano Ronaldo per i bianconeri

27 Sett.- Si conclude in una serata piovosa la sfida tra la vecchia signora ed i capitolini, che vede alla fine portare entrambe un punto a casa. Partita non facile per la Juventus che ha dovuto recuperare due volte lo svantaggio ma alla fine, grazie al suo fuoriclasse portoghese, riesce ad evitare una sconfitta. Discorso diverso invece per la Roma che si vede rimontare, nonostante, i bianconeri giocassero con un uomo in meno visto l’espulsione di Rabiot nel secondo tempo. Nel prossimo turno di Serie A: i giallorossi sono attesi alla Dacia Arena contro l’Udinese (sconfitta per 1-0 dal Verona), mentre, la vecchia signora ospiterà all’Allianz Stadium il Napoli ( reduce da una netta vittoria contro il Genoa per 6-0).

Momenti chiave della partita: La Roma parte bene e conclude il primo tempo in vantaggio grazie alla doppietta di Veretout, nel secondo tempo sarà Cristiano Ronaldo a pareggiare i conti

Roma (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Ibañez, Kumbulla; Santon (68′ Bruno Peres), Pellegrini (72′ Diawara), Veretout, Spinazzola; Pedro, Mkhitaryan; Dzeko. All. Fonseca

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Cuadrado; Kulusevski (85′ Frabotta), Rabiot, McKennie (58′ Arthur), Ramsey (68′ Bentancur); Morata (58′ Douglas Costa), Cristiano Ronaldo. All. Pirlo

Minuto 30′- Azione offensiva dei giallorossi che portano alla conclusione Veretout, il suo tiro però viene deviato dal braccio largo del suo connazionale Rabiot. Per l’arbitro Di Bello è calcio di rigore ed ammonizione per il centrocampista bianconero. Sul dischetto si presenta il numero 17 capitolino che realizza il goal dell’1-0. Sul tiro era comunque riuscito ad arrivare Szczesny che però non riesce a deviare abbastanza ed il pallone rimbalza sul palo per poi entrare in porta.

Minuto 43′ – Azione sulla sinistra di Cristiano Ronaldo che dopo esser entrato in aerea vede deviare un suo passaggio da un tocco di braccio di Pellegrini. Anche qui il direttore di gara non ha dubbi ed indica la massima punizione. Dagli 11 metri si presenta il numero 7 bianconero che spiazza Mirante e porta in parità il risultato.

Minuto 45’+1 – Da calcio d’angolo juventino, la Roma recupera palla con Dzeko che serve in profondità Mkhitaryan che a sua volta passa a Veretout che, da solo davanti al portiere polacco bianconero ,non sbaglia e concretizza il contropiede giallorosso riportando i capitolini in vantaggio e firmando la sua personale doppietta.

Minuto 62′ – Espulso per somma d’ammonizioni Rabiot per un fallo da dietro ai danni di Mkhitaryan. Cartellino rosso che ci sta visto che il francese entra in netto ritardo sull’armeno.

Minuto 69′ – Nonostante l’uomo in meno la Juventus continua ad attaccare e trova il goal del pareggio su uno stacco imperioso di testa di Cristiano Ronaldo, su cross di Danilo, che lascia sul posto Bruno Peres e firma anche lui una doppietta. Risultato di nuovo in parità.

Le parole dei protagonisti. La serenità di Pirlo per non aver perso e l’amarezza di Fonseca per l’occasione sprecata

Ai microfoni di Sky Andrea Pirlo, allenatore della Juventus è apparso ottimista nell’intervista dopo il match : “C’è stato un passo indietro ma siamo una squadra in costruzione, non abbiamo provato molto in precampionato perché non ci sono state praticamente amichevoli. Ma alla fine è stato un punto guadagnato anche per l’ottimo spirito di chi è entrato – continua parlando anche dei neo acquisti bianconeri – Morata è arrivato due giorni fa, Arthur non gioca da 6 mesi e deve adattarsi al calcio italiano anche se è entrato bene”. Sulla lotta scudetto l’ex centrocampista evidenzia come rivali i nerazzurri: “Non so se è meglio la rosa dell’Inter o la nostra, sicuramente è una rosa migliore di quella dell’anno scorso, si sono rinforzati e hanno messo gente di qualità. Noi siamo una squadra con tanti giocatori bravi, non so se è meglio la nostra o la loro, ce la giocheremo fino alla fine“.

Ottimista anche Cristiano Ronaldo che parla di punto guadagnato e di un clima nello spogliatoio ritrovato grazie al nuovo mister :“Dopo essere andati in svantaggio sapevamo che la partita di oggi si sarebbe complicata, ma abbiamo conquistato un punto importante. Con Pirlo vedo la squadra più contenta si lavora sorridendo. Siamo all’inizio della stagione, fisicamente stiamo bene e vedo un futuro buono per la squadra”.

Amareggiato invece Fonseca che vede questo pareggio come due punti persi: Occasione sprecata, abbiamo fatto una buona partita ma non sono soddisfatto del risultato. Abbiamo giocato per vincere. Ho visto una squadra sicura durante la partita, potevamo sfruttare la superiorità numerica ma non abbiamo concesso occasioni alla Juve – continua poi sulla prestazione di Dezko L’ho visto sempre sereno e motivato a lavorare. Oggi ha lavorato molto per la squadra. Sotto porta ha sbagliato, come altri, ma credo che abbia fatto una buona partita.