GP Bahrain, Nuova pole per Hamilton. Sono 98 in carriera

L’inglese della Mercedes scatenato davanti a Bottas e Verstappen: con altre due pole sarà a quota 100. Le rosse non passano il taglio nella seconda sessione



28 Nov. – Sul circuito di Sakhir è tempo di Gran Premio del Bahrain per il circus della Formula 1. Terzultimo appuntamento del Mondiale F1. Il Bahrain apre il trittico mediorientale, che metterà fine alla stagione 2020. Il venerdì è come sempre tempo di prove libere e Lewis Hamilton ha segnato il miglior tempo anche nella seconda sessione. Se nei due weekend che restano il fuoriclasse dovesse riuscirci ancora, la mitica quota 100 sarà raggiunta. Un numero sensazionale a conclusione di una stagione altrettanto memorabile.



Mercedes domina le prove libere. Hamilton il più veloce

Dominio assoluto Mercedes nella prima sessione di prove libere. Hamilton è stato il più veloce, dietro di lui il compagno di scuderia Bottas. Terzo tempo per Sergio Perez sulla Racing Point. Lontane le Ferrari di Leclerc e Vettel, che hanno chiuso questa prima sessione di libere all’11esimo e 12esimo posto, staccate di oltre un secondo e mezzo.

In Q2 guaio per Carlos Sainz, che si è girato in fondo al rettilineo d’arrivo nel primo tentativo lanciato proprio alla prima curva. Lo spagnolo ha spento la sua McLaren. Il miglior tempo l’ha segnato Hamilton, le due Ferrari invece non ce l’hanno fatta, con Vettel e Leclerc eliminati con l’11esimo e il 12esimo tempo. Fuori anche Stroll con la Racing Point, Russell con la Williams e ovviamente Sainz. Solo Albon e Norris hanno fatto il tempo con gomma rossa, la mescola con cui partiranno domani. Partenza alle 15:10, ore italiane.