Cortina, mondiali di sci a tutta birra

La Forst partner dei mondiali di sci. Il birrificio italiano produce annualmente circa 700mila ettolitri di birra, soprattutto nel mercato nazionale. La società produce anche l’acqua minerale Kaiserwasser e bevande non alcoliche

Un birrificio vecchio un secolo

La birra Forst nasce in Italia nel 1857. L’azienda dà il suo nome alla località Foresta-Forst, a Lagundo in Trentino Alto Adige, dove è situata la struttura. Negli anni la compagnia ha subito un’evoluzione che l’ha portata a diventare la fabbrica di birra più grande d’Italia.

Sponsor

Diventata “Fornitore Ufficiale della FISI” nella stagione 2018/19, Birra Forst, rafforza la sua collaborazione con la Federazione Italiana Sport Invernali diventando “Birra Ufficiale dello Sport”. Il logo della compagnia è presente sulle tute ufficiali di sci alpino della Coppa del Mondo da gennaio 2020.
Da anni siamo vicini agli atleti della Nazionale e alla FISI per affinità, ideali e visione comune delle cose – spiega Cellina von Mannstein, di birra Forst – La nostra birra nasce tra le montagne dell’Alto Adige e la nostra famiglia è da sempre impegnata e crede in valori come il sacrificio, la solidarietà e il rispetto, come accade nel mondo dello sci, uno sport dai forti valori”.

Progetti

In occasione dei Mondiali di Cortina 2021, l’impresa altoatesina ha creato una collezione di giacconi maschili a tiratura limitata.
Durante il Super-G di dicembre 2020 l’azienda ha annunciato il lancio della nuova birra analcolica FORST 0,0%. Un’edizione limitata in anteprima con un look sportivo ispirato alla tuta da gara ufficiale della Nazionale sci. Si orienta così questo nuovo prodotto ad una vita sana e sportiva.

Mondiali di sci

I Campionati del mondo di sci alpino si svolgono a partire dal 7 fino al 21 febbraio 2021. Sono oltre 600 gli atleti a partecipare, provenienti da 70 nazioni differenti. Gli sportivi sono in gara per aggiudicarsi i 13 titoli mondiali in palio tra cui, per la prima volta, il parallelo individuale. Per mantenere il distanziamento sociale tra le persone che vi parteciperanno è stata presa la decisione di adottare il principio delle bolle, ovvero una divisione di gruppi in base alla professione svolta, che permette di limitare i contatti al massimo. Nonostante la partecipazione del pubblico non sia permessa, questo evento globale porterà moltissimi spettatori ad assistervi in via digitale.

 

Vuoi condividere questo articolo?