Giornata nazionale della salute della donna: concentrati sulla tua salute

Per il sesto anno si celebra la Giornata nazionale della salute della donna. Iniziativa nata per sensibilizzare l’opinione pubblica soprattutto sul tema della prevenzione

La storia insegna l’importanza, da sempre, della figura della donna. Per lei hanno scritto i più grandi poeti della storia, hanno cantato i più grandi musicisti, hanno dipinto i più grandi pittori. Si sono contraddistinte per generosità, creatività ed energie. Sono state madri o matrigne. Donne amorevoli o amanti. Fondamentali da sempre. Instancabili da sempre. Nel 21esimo secolo hanno usato “generosità, creatività ed energie per far fronte al carico di lavoro e alle responsabilità familiari durante la pandemia. È quella che hanno messo in campo molte donne in quest’ultimo anno. Alcune si sono riscoperte più fragili, meno autonome, costrette ad accettare situazioni di violenza psicologica e fisica. Molte hanno proseguito l’impegno in prima linea negli ospedali o in altre occupazioni essenziali. Ora, per tutte, è il momento di concentrarsi sulla propria salute”.

Questo è il messaggio lanciato in occasione della sesta Giornata nazionale della salute della donna.

La Giornata nazionale della salute della donna

Il 22 aprile ricorre la Giornata nazionale della salute della donna, un’iniziativa promossa con Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri nel 2015 e promossa dal Ministero della Salute insieme alla Fondazione Atena Onlus. Scelta questa data per ricordare la nascita del Premio Nobel Rita Levi Montalcini.
L’idea intorno a cui ruota l’iniziativa è la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul tema della prevenzione.

Tema sostenuto dalle principali istituzioni, associazioni e società scientifiche che si occupano di promozione della salute della donna.
La Giornata Nazionale deve essere l’occasione per lanciare un messaggio forte, che raggiunga tutte le donne, ricordando loro di non trascurare l’agenda della prevenzione. Di eseguire gli esami di screening consigliati per fasce di età, nonostante le difficoltà che questo momento comporta” sottolinea Carla Vittoria Maira, Presidente di Atena Donna.
“Siate generose anche con voi stesse” è l’invito della Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, “prendervi del tempo per uno screening medico o un esame diagnostico non significa sottrarlo al lavoro, alla casa o ai figli. Ma significa compiere un enorme gesto d’amore verso la vita, che è il bene più prezioso“.

Le donne e la pandemia

Soprattutto in un periodo di pandemia, questa giornata ricorda quanto sia essenziale promuovere e proteggere la salute della popolazione femminile. L’anno appena trascorso è stato caratterizzato da una drammatica riduzione degli accessi delle donne a tutti i programmi di screening oncologici. In ambito perinatale ci sono evidenti disagi post partum. Sensazione di abbandono.
“In un momento così delicato occorre evidenziare l’importanza dell’accesso alle cure e del benessere della persona” spiega Elsa Viora Presidente Aogio (Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri italiani), “e proprio le donne in questa crisi pandemica stanno vivendo momenti di maggiore difficoltà. È importante sottolineare come sia necessario garantire a tutte un percorso di prevenzione e di cure adeguate, non solo nella giornata nazionale della salute della donna”.
Anche quest’anno sarà attivato un Numero Verde.
Un call center formato da 100 medici donne dedicato a rispondere ai quesiti di tutte le donne del nostro Paese, con un servizio concreto, offerto soprattutto in questo periodo di grave emergenza sanitaria.

#concentratisullatuasalute

E’ l’hashtag lanciato e sostenuto da tutte le più grandi donne che rappresentano l’ambito politico e l’ambito sanitario.  Si sono unite per inviare un video a tutte le donne. Video che sottolinea l’importanza della prevenzione e dell’attenta cura di ogni malattia.

Tema che sta a cuore anche ai volti noti dello spettacolo. Rocío Muñoz Morales, testimonial di Atena Donna insieme a Raoul Bova si impegna da anni con la Fondazione per incoraggiare le donne ad avere più attenzione al proprio stato psico-fisico.
L’Aogoi per sensibilizzare le donne lancia un video che avrà come testimonial Luciana Litizzetto che evidenza attraverso il video messaggio come in ambito ginecologico sarà a disposizione l’helpdesk salutedonna@aogoi.it, con ginecologiche e ginecologi dell’Aogoi che risponderanno gratuitamente.

 

Vuoi condividere questo articolo?