Nuovo Dpcm: scuole chiuse in zona rossa

Il premier, Mario Draghi, ha firmato il nuovo Dpcm che entrerà in vigore da sabato 6 Marzo. Nuove norme restrittive anti-Covid

Concluso il vertice governo-Regioni. Tema centrale le scuole: chiuse automaticamente in zona rossa e facoltà alle Regioni di chiuderle nelle altre zone.

Nodo centrale: apertura e chiusura degli istituti scolastici

Centrale per il varo del provvedimento l’incontro tra il governo e le Regioni. Nodo centrale della discussione sono state le nuove norme restrittive scolastiche, che entreranno in vigore con il nuovo Dpcm del 6 Marzo.

Le nuove norme esplicate oggi da Speranza

La novità rispetto alla gestione di Conte sta nel fatto che il premier Draghi ha scelto di non tenere nessuna conferenza stampa per presentare le nuove misure.

A spiegare le nuove regole il ministro della salute Roberto Speranza e la ministra degli affari regionali Maria Stella Gelmini.

All’incontro con i giornalisti anche il presidente dell’istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro e il presidente del Consiglio superiore di sanità, Franco Locatelli.

Il governo sta preparando inoltre il decreto Sostegno, quinto provvedimento ‘Ristori’ finanziato da 32 miliardi, che conterrà anche una proroga dei congedi parentali Covid retribuiti al 50% per i genitori che hanno i figli a casa impegnati nella didattica a distanza.

 

 

Vuoi condividere questo articolo?