Calciomercato, Idea Callejón per la Lazio. Il ds Tare fiuta il colpo

Dopo l’arrivo dell’attaccante kosovaro Muriqui, il direttore sportivo del club capitolino sarebbe sulle tracce del trequartista ex Napoli. Lo spagnolo classe ’87 potrebbe rimpiazzare l’eventuale partenza dell’ecuadoregno Caicedo, garantendo ai biancocelesti un attacco da Champions.

23 Sett. – Il presidente Claudio Lotito nelle ultime ore, come riportato da Sport Mediaset , ha avviato i contatti con l’agente dello spagnolo, offrendo al giocatore un biennale da 2,5 milioni di euro l’anno con opzione per il terzo. A differenza il trequartista desidera lo stesso ingaggio percepito negli anni scorsi nel club partenopeo, un biennale da 3 milioni di euro a stagione. L’eventuale arrivo di Callejón obbligherebbe la Lazio all’immediata cessione di Bobby Adekanje, vicino allo Spezia e alla partenza di Felipe Caicedo.



Callejón e il 3-4-3 di Inzaghi

Nell’amichevole giocata sabato scorso in casa contro il Benevento, il tecnico biancoceleste nella ripresa ha adottato il 3-4-3, con Immobile in posizione centrale e i due esterni Correa e Caicedo sulla linea laterale per permettere le verticalizzazioni tra le varie punte. L’esperienza internazionale di Callejón garantirebbe ad Inzaghi di adottare lo stesso modulo, consentendo all’esterno ex Napoli di accentrarsi in fase offensiva e ripiegare velocemente in quella difensiva. L’esterno spagnolo potrebbe anche ricoprire il ruolo di trequartista affiancando uno tra Luis Alberto o Milinković-Savić favorendo la mediazione da una fase preparatoria ad una di finalizzazione.



Mercato in uscita

L’arrivo di Callejon porterebbe il club capitolino alla cessione di Felipe Caicedo, spesso accostato in questa sessione di mercato all‘Al Duhail, squadra militante nella Qatar Stars League, massima serie del campionato qatariota di calcio. Nelle ultime ore inoltre, lo Spezia si è fatto avanti per l’olandese Bobby Adekanye, che ha collezionato con la Lazio 11 presenze ed 1 goal. Il ventunenne dopo l’arrivo di Muriqui scalerebbe come quinto attaccante nelle preferenze di Simone Inzaghi, impedendo al ragazzo di esprimere tutte le sue qualità.