Lecce, Duplice omicidio. Tra le vittime l’arbitro Daniele De Santis

La tragedia si è consumata in via Montello, nella zona della stazione ferroviaria. Le forze dell’ordine sono alla ricerca di un uomo



22 Sett. – Tragedia a Lecce, ieri sera intorno alle 21:30, dove si è consumato un duplice omicidio in un appartamento di via Montello nei pressi della stazione ferroviaria. A perdere la vita sarebbero stati un uomo ed una donna, uccisi entrambi a coltellate. Queste le generalità delle vittime: Daniele De Santis di anni 33 ed arbitro di partite di calcio di Serie C, secondo quanto riportato dal giornale locale Il Quotidiano di Puglia. Nel 2017, De Santis ha esordito in Serie B ricoprendo il ruolo di quarto uomo nel match Pisa-Benevento.L’altra vittima sarebbe la compagna del direttore di gara, Eleonora Manta, 30enne. Stando alle prime ricostruzioni i due sarebbero deceduti al culmine di una lite ma ancora non è stata fatta chiarezza sulle esatte dinamiche.

Lecce, Duplice omicidio. Tra le vittime l’arbitro Daniele De Santis
Eleonora Manta (30 anni) e Daniele De Santis (33 anni)

L’arrivo dei soccorsi e l’andamento delle indagini

Sul luogo del duplice delitto sono giunti prontamente i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che costatare il decesso dei due giovani. Sul posto, oltre agli operatori del 118, sono arrivati i Carabinieri, la Polizia di Stato, il Procuratore Capo di Lecce Leonardo Leone De Castris ed il medico legale Alberto Tortorella. Sono attualmente in corso le indagini per ricostruire con chiarezza quanto accaduto. Le forze dell’ordine sono alla ricerca di un uomo che aveva in mano un coltello e che sarebbe stato visto allontanarsi a piedi dall’edificio nel quale sono stati rinvenuti i corpi. Quest’ultimi erano riversi a terra sulle scale del palazzo. Stando ad alcune testimonianze, prima dell’efferato omicidio ci sarebbe stata un acceso diverbio e pertanto non si esclude la “pista” dell’accoltellamento reciproco.