Ercolano (Na), Rissa tra giovani alla Vigilia di Natale

L’intervento delle forze dell’ordine è stato necessario per placare il caos creatosi



25 Dic. – Una maxi rissa tra giovani si è scatenata nella serata di ieri alla Vigilia di Natale, nella piazza centrale Trieste e Trento di Ercolano, nella provincia di Napoli. Nonostante la zona rossa e le restrizioni per prevenire il contagio da Covid19 decine di ragazzi e ragazze si sono picchiati, tirandosi pugni, calci e bottiglie di vetro tra le auto parcheggiate e le persone che passeggiavano.



Ancora poco chiara la dinamica dei fatti e il motivo che ha scatenato la rissa

Per evitare potessero esserci conseguenze peggiori e per disperdere la folla è stato necessario l’intervento delle forze dell’ordine. Sulla vicenda, inoltre, sono in corso accertamenti da parte della Polizia Municipale di Ercolano e dei carabinieri. Un residente della zona ha ripreso la violenza, con il cellulare, dal suo balcone, commentando la rissa con: “Guardate, questa è Ercolano“. Il video è stato inviato e poi diffuso online dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, scatenando l’ira degli utenti, rimasti indignati. Già nel pomeriggio si erano verificate alcune tensioni, non molto distante dal luogo della rissa, dove alcuni giovani si erano già fronteggiati per strada, in pieno giorno. In Campania, quindi, come in tutt’Italia ci si può spostare soltanto per le note esigenze comprovate, come il lavoro o la salute, e la maggior parte dei negozi sono chiusi, fatto salvo per quelli che vendono beni e servizi considerati di prima necessità.