Autore: Veronica Passaretti

Esposto per l’ultima volta nel 1905 ad Amsterdam. Il dipinto trafugato dai Nazisti sarà messo all’asta l’11 Novembre.  Meules de Blé (‘‘Pile di grano’’) , l’acquarello di Vincent Van Gogh andrà all’asta dopo 116 anni dall’ultima apparizione in pubblico. Dietro i suoi colori brillanti nasconde una storia travagliata. L’opera dell’artista fu infatti confiscata dai Nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale  dalla collezione di Miriam Caroline Alexandrine de Rothschild, facoltosa francese che si rifugiò in Svizzera dopo l’invasione Nazista. Nel 1941, l’opera fu trasferita al Jeu de Paume, un museo usato dai nazisti per conservare ed esporre opere d’arte confiscate, o considerate “degenerate”.   Secondo il dipartimento Christie’s, che l’11 novembre metterà all’asta il dipinto,…

Leggi l'articolo