Autore: Manrico Pergolizzi

Per “Classiche del Nord” s’intendono quelle corse di ciclismo che si svolgono nel Nord Europa fra marzo e aprile. La cosa importante perché una gara possa essere considerata tale è che si corra su delle strade larghe quanto una Panda e mezzo (unità di misura internazionalmente riconosciuta), che ci siano lunghi settori in cui queste strade diventano poco più che mulattiere, e che faccia freddo. Ma non quel freddo che siamo abituati a vivere qui al Sud, bensì un freddo che ti penetra nelle ossa anche se c’è il sole. Per “Nord” s’intende quindi “là dove un italiano si mette…

Leggi l'articolo

Si ferma per una settimana la corsa alle Classiche del Nord, ma la stagione ciclistica ormai è entrata nel vivo. E così, mentre i cacciatori di Classiche si preparano a un mese di fuoco, gli uomini da grandi giri si lanciano i primi messaggi di sfida alla Parigi-Nizza e alla Tirreno-Adriatico. Due corse che si svolgono quasi in contemporanea e che da sempre sono il primo terreno di scontro fra i protagonisti della stagione che verrà. Alla Parigi-Nizza, conclusasi oggi con l’ultima tappa vinta dallo spagnolo De La Cruz, a trionfare in classifica generale è stato il colombiano del Team…

Leggi l'articolo

Si ferma per una settimana la corsa alle Classiche del Nord, ma la stagione ciclistica ormai è entrata nel vivo. E così, mentre i cacciatori di Classiche si preparano a un mese di fuoco, gli uomini da grandi giri si lanciano i primi messaggi di sfida alla Parigi-Nizza e alla Tirreno-Adriatico. Due corse che si svolgono quasi in contemporanea e che da sempre sono il primo terreno di scontro fra i protagonisti della stagione che verrà. Alla Parigi-Nizza, conclusasi oggi con l’ultima tappa vinta dallo spagnolo De La Cruz, a trionfare in classifica generale è stato il colombiano del Team…

Leggi l'articolo

Prosegue la campagna del Nord, con quella che è stata definita “la Classica del Nord più a Sud d’Europa”. La Strade Bianche, nata nel 2007 quasi per gioco e arrivata quest’anno a far parte del World Tour. Una corsa amata da molti e odiata dai tanti che lungo quelle strade sterrate si ritrovano ricoperti di fango e terra con le gambe che urlano dalla fatica. Ha vinto Michal Kwiatkowski, 26enne polacco, già Campione del Mondo nel 2014, anno in cui si rivelò a tutti proprio qui a Siena, quando vinse la sua prima Strade Bianche. Di tempo per arrivare a…

Leggi l'articolo

Prosegue la campagna del Nord, con quella che è stata definita “la Classica del Nord più a Sud d’Europa”. La Strade Bianche, nata nel 2007 quasi per gioco e arrivata quest’anno a far parte del World Tour. Una corsa amata da molti e odiata dai tanti che lungo quelle strade sterrate si ritrovano ricoperti di fango e terra con le gambe che urlano dalla fatica. Ha vinto Michal Kwiatkowski, 26enne polacco, già Campione del Mondo nel 2014, anno in cui si rivelò a tutti proprio qui a Siena, quando vinse la sua prima Strade Bianche. Di tempo per arrivare a…

Leggi l'articolo

Inizia così la stagione del ciclismo che conta davvero. In Belgio, com’è tradizione, sulle spigolose pietre del pavé, percorrendo le strade di campagna fra Fiandre e Vallonia. Sul traguardo della Omloop Het Nieuwsblad (anche detta Het Volk, per i nostalgici), la prima delle classiche belghe di inizio stagione, ha trionfato Greg Van Avermaet davanti al campione del Mondo Peter Sagan. Esattamente come un anno fa. Terzo, l’eterno piazzato Sep Vanmarke. Tre fuoriclasse che hanno fatto esplodere la corsa già a più di 50 km dal traguardo, quando ancora c’era da riprendere i fuggitivi di giornata. Si è rifatto oggi, alla…

Leggi l'articolo

Inizia così la stagione del ciclismo che conta davvero. In Belgio, com’è tradizione, sulle spigolose pietre del pavé, percorrendo le strade di campagna fra Fiandre e Vallonia. Sul traguardo della Omloop Het Nieuwsblad (anche detta Het Volk, per i nostalgici), la prima delle classiche belghe di inizio stagione, ha trionfato Greg Van Avermaet davanti al campione del Mondo Peter Sagan. Esattamente come un anno fa. Terzo, l’eterno piazzato Sep Vanmarke. Tre fuoriclasse che hanno fatto esplodere la corsa già a più di 50 km dal traguardo, quando ancora c’era da riprendere i fuggitivi di giornata. Si è rifatto oggi, alla…

Leggi l'articolo