Autore: Alessandra Cicinelli

Marc Marquez torna a vincere, dopo 4 anni, il gran premio di Spagna, quarta tappa del motomondiale. Lo spagnolo ha preceduto al traguardo la Yamaha di Johann Zarco e l’italiano Andrea Iannone su Suzuki. Quarto posto per la Pramac di Danilo Petrucci, quinto Valentino Rossi su Yamaha. Prova caratterizzata dall’incidente e conseguente caduta dei 3 piloti, Lorenzo, Pedrosa e Dovizioso, che, fino al 18esimo giro erano all’inseguimento di Marquez. Con questa vittoria, lo spagnolo della Honda si conferma leader del motomondiale con 70 punti, inseguito dal francese Zarco con 58. Perde terreno, e posizioni, il suo diretto avversario, Dovizioso, che con…

Leggi l'articolo

Prima delle prossime, ed ultime, consultazioni, che avverranno nella giornata di lunedì 7 maggio, il candidato premier pentastellato lancia l’ultima idea: “Ok a premier terzo alla guida di un esecutivo targato M5s-Lega, senza Berlusconi” Di Maio tira indietro la richiesta della poltrona a Palazzo Chigi, fino ad allora mai messa in discussione dai 5Stelle, e apre, di nuovo, il “forno” con Salvini, proponendo un accordo sul programma. Reddito di cittadinanza e abolizione della legge Fornero i nodi principali. Chiusura totale, ribadita ulteriormente, a Berlusconi. Reo, agli occhi dei grillini, di far parte della vecchia politica. Quella fatta di “inciuci” e poltrone.…

Leggi l'articolo

Colpiti due centri, uno a Kabul e l’altro nella provincia di Baghlan, in cui si stavano effettuando le operazioni di registrazione degli elettori in vista delle elezioni del prossimo ottobre. E’ di almeno 31 morti e 50 feriti il bilancio provvisorio dell’attentato suicida a Kabul. Le cifre sono state rese note dal ministro della Sanità, il quale sostiene che il bilancio è destinato a salire nelle prossime ore. L’attentatore si è fatto esplodere fra la gente che attendeva il proprio turno per registrarsi per le prossime elezioni ,previste per il prossimo ottobre, e per ritirare il nuovo documento di identità nazionale afghano.…

Leggi l'articolo

Oggi, 22 aprile, si vota per eleggere il presidente e il consiglio regionale del Molise, la piu’ piccola regione del paese. I seggi resteranno aperti dalle 7 alle 23, lo spoglio avverrà subito dopo la chiusura dei seggi. Non è previsto il voto disgiunto, non si può dunque votare un presidente e una lista a lui non collegata. Si possono indicare 2 nomi di candidati di una lista, a patto che siano di sessi diversi. E’ prevista l’elezione diretta del presidente di regione. Il sistema è proporzionale con premio di maggioranza. Sono 20 i consiglieri da eleggere. Almeno 12 i…

Leggi l'articolo

Parlamento, è finalmente arrivato l’accordo tra le due potenze politiche uscite vincitrici il 4 marzo: Fico presidente della Camera, al Senato eletta Casellati. Nel pomeriggio sono avvenute le dimissioni di Paolo Gentiloni, che resta in carica per gli affari correnti Concretizzata l’intesa tra Movimento 5 Stelle e centrodestra: a Montecitorio è stato eletto Roberto Fico, a Palazzo Madama è arrivata la proclamazione della “berlusconiana” Maria Elisabetta Alberti Casellati, ex sottosegretaria alla Salute e poi alla Giustizia e già componente del Csm. Alle prime votazioni, per precauzione e in attesa di verificare la tenuta dell’accordo per il senato, i deputati di Forza Italia…

Leggi l'articolo

Il Napoli sbatte contro il muro dell’Inter, finisce a reti inviolate in quel di San Siro. Risultato che fa felice solo la Juventus che, con ancora una partita da recuperare (mercoledì 14 alle 18:00), mette la freccia e sorpassa la squadra partenopea prendendosi il primato, dopo la vittoria di oggi contro l’Udinese. L’inter rimane cosi a un punto dalla quarta posizione, con ancora il derby da recuperare. Sorride, dall’altra parte del Naviglio, il Milan che, grazie al primo gol in Serie A di Andrè Silva, sbanca in extremis il Luigi Ferraris. Tracollo inatteso invece per la Sampdoria che perde a…

Leggi l'articolo

Il Congresso Nazionale del Popolo cinese ha votato la grande riforma della Costituzione, abolendo il limite del mandato  che durava da oltre 30 anni, dal 1982 quando fu inserito da Deng Xiaoping . La scelta dell’Assemblea rappresenta un ritorno al passato per la Cina e afferma, e conferma,  Xi Jinping come una delle figure più potenti nella storia cinese. Sessantaquattro anni, alla guida di Pechino dal marzo 2013, Xi Jinping ,che è anche segretario generale del Partito e presidente della Commissione centrale militare, oltre a controllare una dozzina di organismi di governo, è stato eletto cinque anni fa con la quasi totalità dei voti favorevoli: 99.86 per cento di consensi,…

Leggi l'articolo

Non si vota soltanto per le politiche, in Lombardia e nel Lazio si rinnovano i consigli regionali e i presidenti. I cittadini delle 2 regioni avranno a disposizione una terza scheda, verde, per eleggere i propri rappresentanti. Si vota dalle 7 alle 23 e i seggi sono gli stessi delle politiche. Lo spoglio avviene lunedì, dopo lo scrutinio dei voti della Camera e Senato. Il Consiglio regionale e il Presidente della Regione si eleggono insieme a suffragio universale e diretto. Ci sono liste provinciali e coalizioni regionali, formate da uno o più gruppi di liste provinciali, ognuna collegata con un candidato…

Leggi l'articolo

Burian è arrivato e non risparmia nessuno, domani in tutto il Lazio sono previste nevicate abbondanti, pioggia e vento. Allerta diramata anche nella Capitale. E’ stata difatti firmata l’ordinanza sindacale che dispone la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per il giorno 26 febbraio. Una seconda ordinanza è stata firmata in giornata, quella relativa ai parchi e cimiteri che rimarranno chiusi. Sulla Capitale è possibile attendersi temperature minime di -1/-2°C, con il congelamento della neve caduta in nottata. Seguirà una giornata gelida, con temperature massime che difficilmente supereranno i 3/4 gradi e minime che scendono abbondantemente sotto lo…

Leggi l'articolo

Altro terremoto in casa M5s. L’ormai ex capitano della guardia costiera, De Falco, ad oggi candidato al senato, è stato accusato dalla moglie di aggressione domestica. Lui replica: “Si, ci stiamo separando. Ma io mai violento” Secondo le prime notizie la donna si sarebbe recata presso il commissariato di Livorno, dove, dopo essersi sfogata con un pubblico ufficiale, non avrebbe comunque denunciato formalmente il marito. L’episodio sembrerebbe risalire ad una settimana fa. De Falco, in uno stato di alterazione, avrebbe aggredito prima verbalmente e poi fisicamente la moglie e la figlia, scappata di casa e rientrata molte ore dopo. Il…

Leggi l'articolo