Sociale, De Schutter (ONU): «Dopo Covid serve modello sostenibile»

(DIRE) Roma, 5 giu. – La pandemia di Covid-19 rappresenta “un’opportunita’ per riorientare lo sviluppo”, con circa 8.000 miliardi di dollari reimmessi nell’economia globale nella forma di aiuti di Stato o di sussidi sociali: lo ha sottolineato oggi Oliver De Schutter, relatore speciale dell’Onu per poverta’ estrema e diritti umani. Secondo l’esperto, “la crisi e’ un’opportunita’ unica per la scelta di una ripresa sostenibile”. De Schutter ha sottolineato: “Ottomila miliardi di dollari sono stati reimessi nell’economia come aiuti di stato a societa’ che altrimenti fallirebbero o nella forma di sussidi a famiglie povere o a chi ha perso il lavoro”. L’esperto ha calcolato che in alcuni Paesi gli “incentivi” valgono fino al 4,9 del Prodotto interno lordo. “È una grande opportunita’ per riorientare lo sviluppo” ha ribadito De Schutter, aggiungendo: “La questione e’ ora quale modello scegliere; la sfida principale e’ ridurre le disuguaglianze, nella consapevolezza del nesso con la sostenibilita’”. L’esperto e’ intervenuto a un webinar dal titolo ‘Is poverty necessary in the world to mitigate climate change?’, organizzato in occasione della Giornata dell’ambiente dalla Convenzione delle Nazioni Unite per la lotta alla desertificazione (Unccd). (Vig/Dire)

Credits @Agenzia Dire