Coronavirus, all’ospedale di Bergamo un “disperato bisogno di personale sanitario”

Mentre il covid-19 continua a mietere vittime, dall’ospedale Papa Giovanni XXIII giunge il disperato messaggio di Stefano Fagiuoli, direttore del Dipartimento di Medicina: “Abbiamo un disperato bisogno di infermieri e medici”

Sono diventate ormai emblematiche le immagini raffiguranti la fila di camion dell’esercito italiano che lascia la città di Bergamo. Al loro interno le salme delle tante vittime provocate dal coronavirus nel territorio bergamasco. Mentre queste immagini fanno il giro del mondo, vengono commentate e condivise sui social, dalla stessa provincia, una delle più colpite in Italia, giunge un disperato messaggio d’aiuto. Vi è infatti un urgente bisogno di incrementare il personale sanitario, per gestire un condizione che appare ormai sempre più tragica.

“Please, help us”, queste le parole scritte in apertura di un un post affidato alla pagina Facebook del nosocomio di Bergamo, parole che introducono un video di circa un minuto. Nel filmato, interamente in inglese, il direttore del Dipartimento di Medicina, Stefano Fagiuoli, lascia due messaggi. In primo luogo si rivolge alla popolazione italiana, invitando tutti a rispettare la quarantena e a restare a casa.

In secondo luogo il direttore rivolge un disperato appello al resto del mondo. “il secondo messaggio è per chiunque voglia aiutarci – dice Fagiuoliabbiamo un disperato bisogno di infermieri e medici, oltre che di apparecchi di ventilazione e dispositivi di protezione individuale”.

Please, help us

Stefano Fagiuoli, direttore del Dipartimento di Medicina del #pg23 vuole inviare due messaggi:- per tutta la popolazione: state a casa.- per chi ci vuole aiutare: abbiamo bisogno di infermieri e medici, ventilatori e dispositivi di protezione. Il CESVI ci sta aiutando con una raccolta fondi sulla piattaforma Gofundme https://www.gofundme.com/f/emergenza-covid-cesvi-per-bergamo Se potete, aiutateciWe are in full emergency with coronavirus pandemia.Stefano Fagiuoli – at the head of the Department of medicine of Papa Giovanni Hospital in Bergamo, Italy – has 2 messages.The first one is for the general population: please, stay at homeThe second one is for whoever wants to help us.We need nurses and physicians, together with ventilators and Individual Protection Devices.The ONG Cesvi is helping us on Gofundme.https://www.gofundme.com/f/emergenza-covid-cesvi-per-bergamoIf you can, please help us.And if you are healthcare personnel you are more than welcome to join us in fighting the coronavirus.

Pubblicato da ASST Papa Giovanni XXIII su Giovedì 19 marzo 2020

Al momento, come emerge anche dalle parole di Fagiuoli, l’ONG Cesvi sta aiutando l’ospedale attraverso il noto sito di raccolta fondi Gofundme. “Se potete, per favore aiutateci”, si conclude così questo appello, rivolto non solo all’Italia, ma al mondo intero.