Venezia allagata, la peggiore inondazione degli ultimi 50 anni

La Serenissima in ginocchio per via del maltempo, circa due metri d’acqua hanno invaso Mestre

Venezia, 15 novembre, l’acqua non ha risparmiato nulla. Questa volta nemmeno i cittadini hanno potuto nulla contro i 187 cm di acqua che hanno invaso la città. Nella notte i veneziani hanno tentato di fare il possibile per salvare i loro beni. Dai quelli nelle proprie abitazioni a quelli delle attività commerciali, ma si sono dovuti arrendere. Questa volta la natura ha avuto la meglio. I cittadini hanno subito ingenti danni ad abitazioni ed attività commerciali. Pur essendo abituati alle alluvioni, non erano preparati ad un evento di tale proporzioni. La peggiore che Venezia ha visto negli ultimi cinquanta anni, l’ultima risalente al 1966.

Gli oggetti perduti sono davvero tanti, tra i quali numerosi libri della storica libreria veneziana “Acqua Alta”.

Nonostante il dolore e il caos lasciato dalla notte, al mattino la libreria ha aperto puntuale, così come tante altre attività commerciali, dando inizio al solito via vai di turisti. A dimostrazione del forte spirito dei veneziani che non si arrendono neanche dinanzi alla forza della natura.