Sport in famiglia, ottava edizione all’Eur

 

Roma, 27 aprile – La manifestazione “Sport in famiglia” ha inaugurato la sua ottava edizione lo scorso 25 aprile, allestendo una vera e propria palestra a cielo aperto fino al 1 maggio. Torna così uno degli eventi sportivi per tutta la famiglia più atteso dai romani che mette lo sport al centro con l’obiettivo di socializzare, di imparare nuove discipline e di far assistere i partecipanti ad affascinanti dimostrazioni.

Organizzata nell’area verde dell’Eur, sfruttandone anche il bacino idrico, “Sport in famiglia” è una manifestazione ideata dalla Federazione Italiana Motonautica Delegazione Regionale Lazio e realizzata dall’Associazione Cast Sub Roma 2000 in partnership con OPES – Ente di Promozione sportiva riconosciuto dal CONI, con la collaborazione EUR SpA.

Tutti potranno gratuitamente accedere ad oltre 60 discipline sportive, assistiti da istruttori federali. Tra queste: sport equestri, surf, vela , canoa, paracadutismo, bike, parkour, pallavolo, scherma, scacchi, pallamano, bocce, danza, rugby, arrampicata, biliardino, ping pong, golf, pattinaggio, modellismo, pallacanestro, american football, baseball, zumba fitness, arti marziali, calcio, atletica leggera con il lancio del vortex, kick boxing, tiro con l’arco, hockey su prato, badminton, pugilato e non solo.

Discipline per tutti i gusti, da quelli tradizionali alle nuove tendenze. Tra le novità di questa ottava edizione due aree dedicate a videogames e droni.  Grande interesse ha suscitato anche l’installazione di bosco tipico delle serre calabre dei Carabinieri Forestali del Raggruppamento Biodiversità di Roma e dei suoi reparti dislocati nel territorio nazionale. L’obiettivo della valorizzazione e del rispetto della biodiversità ha focalizzato l’attenzione sui rifiuti, la gestione della differenziata, l’impatto della plastica sull’ambiente, la tutela della flora e della fauna, la sicurezza nel campo ambientale e agroalimentare.

Presenti anche sportivi di fama mondiale, come Francesca Lollobrigida, campionessa di pattinaggio di velocità su rotelle, poi passata al ghiaccio vincendo una coppa del mondo in mass start e un bronzo in all-around, il pluricampione di moto d’acqua Roberto Mariani, il campione di flyboard Fabrizio Baglioni, l’atleta di kick boxing Emanuele Tetti Menichelli.

Durante il taglio del nastro avvenuto durante la mattinata del 25 aprile, accompagnato dalle note dell’Inno nazionale eseguito dalla Fanfara dei Carabinieri, presenti Alberto Sasso, Presidente EUR SpA, Riccardo Viola, Presidente CONI Lazio, Fabio Bertolacci, Delegato FIM Lazio, Marco Perissa, Presidente Nazionale OPES e Francesca Lollobrigida, testimonial dell’evento.

Il presidente Sasso ha sottolineato quanto sia importante sostenere una manifestazione di questa portata, che ha un grande riscontro di pubblico e supportare lo sport come attività di competizione etica e formativa, basilare per l’educazione dei ragazzi. “Noi come EUR SpA vogliamo valorizzare le nostre aree verdi e quelle del laghetto e, in questo senso, “Sport In Famiglia” è un’iniziativa fondamentale. Ci auguriamo che ogni anno possa essere sempre maggiore e sempre più diffusa sul territorio di Roma.”

Proseguendo il suo intervento: “EUR SpA gestisce un patrimonio di notevole interesse sotto il profilo architettonico e urbanistico, edifici nel quartiere di Eur, le aree verdi, 70 ettari di aree a parco, il laghetto, che comprende tutta una serie di spazi fondamentali come i Giardini delle Cascate, i Giardini della Piscina delle Rose: aree indispensabili per il godimento dello sport, dell’attività fisica e del tempo libero”.

Grazie alla partnership tra Cast Sub Roma 2000 e OPES si è realizzato un progetto, ideato dalla FIM Lazio, che affonda le radici nella voglia di promuovere lo sport in tutti i suoi aspetti, all’insegna della collaborazione, del gioco di squadra, del sacrificio e dell’umiltà, principi che sono proprio la base dell’etica sportiva.