Papa Francesco chiede pace…ma viene frainteso

È della settimana scorsa l’incontro papa Francesco con i capi politici del Sudan, paese da anni diviso e in preda a una furiosa guerra civile in cui sono decedute migliaia di persone e altrettante sono state costrette a fuggire. Al solo scopo di chiedere pace, così come Mosè chiese al faraone la liberazione del popolo d’Israele, Bergoglio si è inginocchiato davanti ai due presidenti e ha baciato loro i piedi. Gesto che ha suscitato scandalo e polemiche in tutto il mondo. Su Facebook commenti di ogni genere, tutti si domandano se il pontefice non sia realmente uscito di senno. Il messaggio è stato infatti frainteso. Rompendo il cerimoniale, il papa non ha voluto fare un atto di sottomissione, ma bensì chiedere la cessazione delle ostilità che stanno spargendo morte e distruzione. Ma, purtroppo, quando si è prevenuti e si cerca di attaccare il “nemico”, si trova ogni scusa pur di farlo nella maniera più becera e sottile.

Alessandro Caminiti