Il primo hotel interattivo: rispondi correttamente e non paghi

È in arrivo una sorpresa per gli appassionati di Trivial Pursuit, il gioco da tavola che mette alla prova le conoscenze di cultura generale. In occasione dei 40 anni dall’ideazione del gioco, l’azienda che produce e distribuisce Trivial Pursuit in 17 lingue in 26 paesi del mondo, con la collaborazione dell’agenzia pubblicitaria Leo Burnett hanno creato l’Hotel Trivial Pursuit.

Il suo inventore, Chris Haney, portò Trivial Pursuit al terzo gradino del podio tra i giochi da tavolo più venduti e amati della storia, dopo Monopoly e Scarabeo. Una volta lanciato sul mercato, ebbe una popolarità assurda. Per i quarant’anni dall’ideazione, verrà inaugurato il 20 maggio il primo hotel dedicato al famoso gioco da tavolo e situato a 46 km da Mosca. E’ una proposta innovativa dove l’estro e l’ingegno delle persone si combina con la loro voglia di puntare sempre più in alto e ambire a nuove glorie, sotto l’impulso della competizione per ottenere la vittoria.

Per partecipare bisogna iscriversi al sito ed effettuare la prenotazione, rispondendo alle prime domande. Chi risponde correttamente al maggior numero di domande può vincere un premio e passare due notti gratuitamente nell’hotel. In questo hotel per ottenere qualsiasi servizio extra è necessario rispondere prima a delle domande di cultura generale. Questa originale struttura alberghiera è infatti frutto di una recente collaborazione tra l’agenzia pubblicitaria Leo Burnett Moscow e l’azienda americana produttrice di giochi da tavolo Hasbro, che hanno trasformato un albergo a 4 stelle preesistente appunto in un Trivial Pursuit Hotel.

Il sito dell’hotel, situato in Russia, parla chiaro: “Benvenuti al Trivial Pursuit Hotel, il primo hotel al mondo dove si accetta il pagamento in conoscenza”.

Più che un hotel infatti trattasi di un gioco, una versione iper interattiva del Trivial Pursuit, una sorta di divertente escape room dove non vince il più ingegnoso, ma il più colto del gruppo. Gli ospiti avranno a disposizione un cottage a due piani con tre camere da letto, sauna, camino e area barbecue. Ma avervi accesso non è semplice come potrebbe sembrare: per avere le chiavi dell’appartamento è necessario rispondere correttamente a delle domande. Ciò che renderà speciale il soggiorno nel Trivial Pursuit Hotel non sarà tanto l’arredamento, quanto il fatto che rispondendo correttamente alle domande che verranno poste, si potrà arrivare a ottenere camera e servizi extra (come letti king size o tv giganti) senza spendere nulla! Come dire che, per una volta, la cultura paga eccome. Per chi dia risposte errate sono previste delle penalità. Ci si ritroverà non soltanto a pagare per il servizio, ma a guardare magari la tv attraverso un vecchio schermo in bianco e nero.

Il Trivial Pursuit Hotel aprirà i battenti il 20 maggio per chiuderli poi il 14 giugno, e tornare così ad essere una struttura all’interno del complesso alberghiero “Fresh Wind”. Un mese di fuoco, nel quale i partecipanti daranno tutti loro stessi per vivere, almeno per una sera, nel comfort più totale. Una geniale trovata pubblicitaria che frutterà fior di quattrini e una miriade di introiti per agenzie pubblicitarie come Hasbro, che ha già collaborato con colossi di calibro mondiale come McDonald’s, Heinz, Perrier, Times, Kellogg’s e Marlboro.