Formula E, tutte le novità dell’edizione 2019: “Lo spettacolo raddoppia”

Dopo il grande successo di pubblico riscontrato nel 2018, la città di Roma e il quartiere dell’Eur si preparano al tanto atteso evento sportivo della formula E. L’appuntamento è per il prossimo 13 aprile: l’apertura dei cancelli a tutti i partecipanti è fissata alle ore 07:00.

Molte le attività presenti in pista, con le sessioni ufficiali di prova e qualifica della Formula E dalle ore 7:30 che lasceranno più tardi spazio alla gara del Jaguar I-PACE e TROPHY, la prima serie al mondo di corse internazionali per auto elettriche entrate in produzione. I piloti gareggeranno infatti a bordo di Jaguar I-PACE modificate. L’E-Prix di Roma scatterà invece alle ore 16:00.

“In questa edizione lo spettacolo raddoppia” , lo ha dichiarato la sindaca di Roma Virginia Raggi. Il pubblico potrà infatti, quest’anno, vivere da vicino le emozioni dei preparativi, partecipando a diverse attività, tra cui lo shakedown e i collaudi in pista con le vetture di nuova generazione. Si potrà inoltre assistere anche alle prove libere del nuovo campionato Jaguar I-PACE e TROPHY, godendo della musica dal vivo e delle degustazioni che sono state predisposte presso la “Food Court”. Novità dichiarata da Alejandro Agag, fondatore e CEO della Formula E.

Un’ulteriore novità di quest’anno è la possibilità per tutti di accedere al circuito ed effettuare giri di pista con il proprio mezzo di trasporto eco-sostenibile, come monopattini e biciclette elettriche.

Una particolare attenzione sarà inoltre riservata ai residenti dell’ Eur. A chi infatti abita all’interno del Pentagono, come accaduto anche nel 2018, è riservata una settimana di prelazione per ottenere l’accesso gratuito all’evento nella giornata di sabato 13 aprile. Chi ne beneficerà avrà accesso ad un’area prato dedicata, dalla quale sarà possibile assistere alla gara anche grazie ai maxischermo presenti.

Come lo scorso anno, a riprendere la tappa italiana saranno le telecamere di Italia 1, grazie alla partnership siglata tra Formula E e Mediaset. Questo accordo permetterà a tutti gli spettatori interessati di assistere all’intero campionato, compresa la tappa capitolina, sul canale in chiaro. La tappa italiana verrà trasmessa in oltre 197 Paesi del mondo, con un’ audience stimata di oltre 30 milioni di spettatori.