Progetto “Operazione Scuola Pulita 2019”, Laura Lamanna: “Un progetto per migliorare il nostro stabile attraverso il divertimento”

E’ stato presentato un interessante progetto alunni-genitori da parte della Dott.essa Laura Lamanna, Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Dante Alighieri di Castel Gandolfo. L’idea in questione è promosso da Legambiente e si cercherà di realizzarlo nei mesi finali prima della chiusura della scuola, intorno al mese di Maggio.

 

Rettore Lamanna, in cosa consiste il progetto “Operazione Scuola Pulita 2019”?

E’ un’idea che nasce da un progetto già esistente a livello nazionale promosso da Legambiente, la nostra scuola ha colto l’occasione per migliorare le nostre aule, per fornire agli studenti una struttura adeguata e consona per la realizzazione degli studi

 

In che modo si potrà migliorare le aule e come avverrà praticamente la realizzazione?

Lo si fa con l’aiuto di tutti gli studenti e genitori volenterosi  che un venerdì e un sabato, quindi due giorni, prima della fine dell’anno diano una mano a ritinteggiare le classi poiché si trovano in uno stato non del tutto adeguato. La scuola chiede la collaborazione sotto forma di volontariato senza obblighi nei confronti di nessuno, ovviamente se ci sono più persone attive nel progetto i tempi verranno accorciati. La suddivisione sarà a turni, concordati dai genitori stessi in base alla loro disponibilità. Le date saranno stabilite nelle successive settimane.

 

Le tempistiche prefissate per la realizzazione del progetto quali saranno?

Le tempistiche prefissate saranno di circa due giorni comprendenti scartavetratura, ritinteggiamento e pulizia finale saranno più che sufficienti. Con la buona volontà si può portare a termine il lavoro anche in mezza giornata. Si cercherà di portare avanti questa idea nel mese di Maggio.

 

Quali classi verranno restaurate?

Ogni classe si occuperà col proprio gruppo della propria classe, senza andare ad intaccare il lavoro degli altri. Le classi verranno ritinteggiate fino all’altezza di un metro e quaranta, le pareti sovrastanti e il soffitto non saranno ristrutturate per ovvi problemi di assicurazione.

 

Il materiale da chi verrà fornito?

Il materiale verrà fornito interamente dal nostro comune di Castel Gandolfo e per questo basterà solamente la nostra buona volontà. E’ un lavoro che si riesce a portare a termine in breve tempo con la collaborazione di tutti.

 

Per quanto riguarda la sicurezza degli alunni come agirà il progetto?

Sia genitori che alunni saranno assicurati nei giorni da loro designati, poiché per ovvi motivi non possiamo procedere senza questa linea di tutela al fine evitare che ci si possa far male e rendere responsabile la scuola.

 

La collaborazione in che modo verrà vista? 

La collaborazione verrà vista sotto forma di divertimento e bene degli alunni, come già detto ci saranno solamente volontari dove ognuno è libero di prendere parte al progetto. Il fine è come detto quello sì di ristrutturare la scuola ma anche creare una coesione genitori-alunni anche per il bene della comunità scolastica. Inoltre nella giornata di sabato stiamo pensando di fare un pic-nic durante i momenti di pausa del lavoro per passare una giornata insieme all’insegna del piacere.