Progetto Young, Giovanni Izzo: “Formare sin da piccoli i cittadini del domani”

Senza dubbio un ambizioso impegno quello di Giovanni Izzo, presidente del Comitato Municipio 9 della Croce Rossa di Roma, che ha aderito all’organizzazione di un evento a misura di bambino.
Il centro commerciale Euroma2 , con la partecipazione di Croce Rossa Italiana e Protezione Civile, ha presentato la VII edizione del Progetto Young, che si terrà dal 25 marzo al 5 aprile.

Presidente Izzo, di che progetto si tratta? A chi è rivolto?
Si tratta di un progetto con finalità educativa e sociale allo scopo di fornire informazioni utili sul primo soccorso, educazione stradale e protezione civile, rivolto ai bambini delle classi quarta e quinta delle scuole elementari.

Quali sono le attività previste?
Sono previste lezioni teoriche presso le scuole, attività pratiche presso Euroma2 con dimostrazioni di primo soccorso e percorso stradale in pista allestita con macchinine elettriche del parco del traffico.

Date le tematiche affrontate, con che mezzi riuscite ad attirare l’attenzione dei bambini?
I bambini vengono coinvolti in scenette sul primo soccorso organizzate dai volontari CRI, si utilizzano modellini elettrici di autovetture messi a disposizione dal parco del traffico, proiezione di filmati.

Avete ricevuto un riscontro da parte delle scuole?
Abbiamo ricevuto riscontri positivi dalle scuole sulle attività svolte: sono stati formati 2300 bambini in 95 classi per 35 istituti. La riprova sta anche nel costante aumento degli istituti che chiedono di prendere parte al progetto.

Qual è l’obiettivo del vostro contributo?
Il nostro obiettivo è quello di far avvicinare i ragazzi a tematiche importanti come il primo soccorso, l’educazione stradale e l’educazione civica, cercando di formare fin da piccoli i cittadini del domani.