Torri gemelle in fiamme: il poster che crea polemica

ROMA, 4 MARZO – “Mai dimenticare, dicevate. Io sono la prova che avete dimenticato”, è la frase che compare nel poster insieme all’immagine delle torri gemelle in fiamme e alla prima deputata musulmana al Congresso, dem Ilhan Omar.

Un poster, che ricordando l’attacco terroristico dell’11 Settembre 2001, crea polemica con il Grand Old Party (ovvero il Partito Repubblicano che è uno dei due principali partiti degli Stati Uniti) del parlamento della West Virginia, a Charleston nel Carolina del Sud , in occasione del Republican day locale.

Omar non approva il poster che la fa “apparire come una terrorista” e conferma il fatto che non prova “Nessuna meraviglia se sono nella lista nera di un terrorista americano e se sui benzinai della mia zona c’è scritto “assassinate Ilham Omar”.

Queste parole hanno portato all’intervento dei repubblicani della West Virginia che si sono immediatamente mobilitati, facendo rimuovere il poster e confermando il fatto che non sostengono parole d’odio.