Promozione Coppa Italia , Città di Paliano : Grinta Tenacia Determinazione

Oggi , 13 febbraio 2019 , è andata in scena l’andata dei quarti di Coppa Italia Promozione. Quattro match di altissimo livello fra squadre blasonate e con dietro una grande storia. Passiamo ora all’analisi della gara che ha visto i padroni di casa del Città di Paliano ospitare il Palestrina.

PRIMO TEMPO

Primo tempo povero di occasioni , il Paliano ci prova al 7° con Romagnoli , palla recuperata dal solito Salvi  che vede lo scatto del compagno e lo serve in profondità , Romagnoli aggancia la sfera ma non riesce a calciare con potenza e Cannone para agevolmente. La prima vera occasione da gol capita sui piedi del capitano ospite Cristofari  che in contropiede giunge nei pressi dell’area avversaria e calcia alto. Partita molto equilibrata fra due squadre che cercano di concedere il meno possibile agli avversari, ma giunti al ventesimo del primo tempo , errore in disimpegno da parte della retroguardia di casa e La Porta trova il gol del momentaneo vantaggio. La reazione del Paliano non si fa attendere  e con il solito Fazi cerca la rete del pari senza però riuscire nell’intento. L’ultima azione da segnalare  è una punizione dal limite che l’arbitro concede  agli ospiti per un uscita scomposta di Fortunati , uscita fondamentale che nega al Palestrina il gol del raddoppio e rende meno amara la punizione in zona offensiva.Sulla battuta del calcio di punizione la sfera esce a lato senza impensierire il portiere. Città di Paliano -Palestrina 1919 : 0 – 1.

 

SECONDO TEMPO

La ripresa è ricca di emozioni e colpi di scena , al decimo Fazi servito in profondità da Martinoli aggancia la sfera,salta di netto un avversario e davanti al portiere non sbaglia segnando il gol del pari. Non passano nemmeno due minuti e il Palestrina ha l’occasione di riportarsi di nuovo in vantaggio grazie ad un calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Compagnone , fischio dell’arbitro e palla sul palo. La fase centrale del secondo tempo è priva di emozioni , le due squadre cercano la via del gol senza però affondare il colpo. La partita si avvia verso la conclusione , ma al 43′ c’è un colpo di scena , Petroni compie due falli nel giro di un minuto , doppio giallo e arbitro che espelle il terzino ospite.Sulla battuta del calcio di punizione la palla arriva a Fazi, il quale lascia partire un tiro potente che impatta sul braccio del difensore , l’arbitro grazie anche all’ausilio del suo collaboratore fischia calcio di rigore. Sul punto di battuta si presenta Matozzo che con freddezza manda la palla da un lato e il portiere dall’altro , portando in questo modo la sua squadra in vantaggio.Un gol importante per Matozzo non solo per il risultato , ma anche per un fattore personale , oggi infatti Simone era al rientro in campo dopo aver saltato le ultime tre di campionato per un problema muscolare.

 

Città di Paliano – Palestrina 1919 : 2-1 (20′ pt La Porta , 10′ st Fazi , 45′ st Matozzo)

 

 

A fine partita abbiamo intervistato Romagnoli  , autore dell’ennesima grande prestazione , al quale abbiamo chiesto un parere sul calendario di questo Febbraio che mette a dura prova il Città di Paliano.

Ciao roberto , oggi c’era una partita importante contro il Palestrina , gara valida come andata dei quarti di finale di Coppa Italia Promozione. La tua prestazione è stata anche oggi di grande spessore , un motorino per tutta la partita , creando in più di qualche occasione grattacapi alla difesa ospite. Le ultime partite disputate vi hanno visto protagonisti di grandi match , dalla sfida vinta domenica contro Monte San Biagio alla grande prova di carattere di questo pomeriggio fino ad arrivare alla prossima gara contro Anitrella. Periodo di forma straordinario di questa squadra , cosa ci puoi dire a riguardo?

“Sicuramente stiamo vivendo un momento di forma straordinario, il calendario ci sta mettendo alla prova partita dopo partita. Gli avversari ora ci temono ed è  difficile per tutti incontrare questo Paliano. Oggi era importantissimo vincere, ci siamo riusciti nonostante qualche difficoltà dimostrando il nostro valore. Aspetteremo il ritorno per provare a dare continuità a questa coppa”.