Parigi, terrore nella notte le fiamme divampano in un edificio nella Rue Erlanger.

 

Parigi- Durante la notte in un edificio nella Rue Erlanger sono morte almeno dieci persone, tra queste anche un bambino piccolo. Si conferma inoltre il numero dei feriti, 36, tra cui anche due pompieri che hanno prestato soccorso.  La causa di questa tragedia è dovuta a un incendio divampato all’incirca all’una, ampliatosi per tutti gli otto piani dell’edificio.  

“In questo momento, visti gli elementi a nostra disposizione, quella di un atto criminale rimane l’ipotesi più plausibile. Una persona è stata arrestata, una persona che vive nel palazzo.”: queste sono le parole rilasciate alla stampa durante la notte dal procuratore della Repubblica di Parigi, Remy Heitz.  

La persona in questione, Essia B., di 41 anni. La donna si trovava  da  5 anni in una struttura di cure psichiatriche, il  Saint-Anne di Parigi.  I medici l’hanno dimessa da una settimana. Le forze dell’ordine hanno arrestato la donna nelle vicinanze del palazzo in fiamme cercando di dar fuoco a un’auto e un cassonetto. L’ipotesi privilegiata per adesso rimane l’incendio doloso.