El Chapo accusato di pedofilia : considerava le sue vittime ‘mie vitamine’.

Secondo quanto riportato da un testimone durante il processo per droga in corso a New York, Joaquin ‘ El chapo ‘ Guzman, imputato ed ex leader del cartello della droga di Sinaloa, avrebbe drogato e abusato di 13enni.

Alex Cifuentes, trafficante colombiano e ora testimone, racconta che Guzman durante feste o incontri gli ordinava di aggiungere droga nelle bevande delle ragazze, cosicchè una volta stordite avrebbe potuto abusare di loro in uno dei suoi tanti nascondigli.

Cifuentes ha affermato infatti che Guzman considerasse il sesso con le minori come una fonte di vita, una spinta, ed è per questo che era solito definirle ‘le mie vitamine’.

Il testimone parla anche di un luogotenente di Guzman , conosciuto come ‘Comadre Marìa’ , che inviava immagini di ragazze minorenni a El chapo, che venivano valutate e scelte da quest’ultimo e da quelli intorno a lui in cambio di 5000 dollari. Quindi  accanto al processo per droga emergerebbero anche le accuse di pedofilia e prostituzioni contro Guzman.

Restano in fase di valutazioni le accuse poste in essere dal trafficante colombiano, considerate ‘oscene’ e ‘non comprovate’.