Carmagnola, bimbo di 8 anni trovato solo in strada: “Mia mamma non mi vuole più”.

Non aveva addosso nemmeno un giubbino, camminava da solo per strada poiché abbandonato dalla mamma.

E’ la storia di un bambino di 8 anni, trovato dagli agenti della polizia locale di Carmagnola questa fredda mattina di febbraio mentre camminava lungo una strada provinciale a rischio di essere investito. Il piccolo, piangendo ha detto diverse volte: “Sono solo, mia mamma non mi vuole più, ora vive con un altro uomo”.

Le parole del bambino hanno destabilizzato tutti i presenti, scioccati dall’atto brutale compiuto dalla madre. Gli agenti lo hanno portato al comando, dove lo hanno fatto mangiare e riposare, dopodiché sono andati avanti con le indagini risalendo alla madre del bambino. E proprio dalle ulteriori ricerche è emerso che la mamma, ragazza serba di 28 anni, si trova in un campo nomadi di Chieri. Lei stessa ha affermato di aver abbandonato il figlio, la causa? “Perché al mio nuovo compagno non piacciono i bambini” ha affermato la giovane. Per questo motivo, è stata denunciata per abbandono di minore.

A cura di Sara Renzi