Coppa Italia: Inter,Napoli e Fiorentina ai quarti

Tutto facile per l’Inter che mette a segno un perentorio 6-2 ai danni del Benevento, la Fiorentina aspetta la vincente di Roma- Virtus Entella in programma questa sera allo stadio olimpico. Il Napoli ringrazia Milik e Fabian Ruiz.

Si comincia delineare il tabellone di Coppa Italia, ieri sera si sono svolte tre partite degli ottavi di finale. Tutto facile per l’Inter a San Siro, nonostante la partita giocata a porte chiuse per via dei cori razzisti cantati durante il match contro il Napoli, lo scorso ventisei dicembre, la decisione di giocare a porte chiuse non ha lasciato indifferenti i supporter nerazzurri, che prima della partita hanno dato vita ad una protesta pacifica fuori dallo stadio, “contro il razzismo contro la violenza contro punizioni prive di coerenza.” questo si legge su uno striscione affisso fuori San Siro.

Per quanto riguarda la partita non c’è molto da dire i nerazzurri dilagano con un “tennistico” 6-2 in gol due volte Lautaro, due volte anche Candreva, poi Dalbert e dal dischetto il solito Mauro Icardi per le streghe invece a segno Insigne con un gol su punizione e Bandinelli. Per l’Inter il prossimo impegno di Coppa Italia sarà contro la Lazio.

Striscione affisso fuori dallo stadio da parte dei tifosi Interisti

A Torino invece passa la fiorentina con una doppietta di Federico Chiesa negli ultimi minuti di gioco. Con due ripartenze micidiali nonostante un ottimo lavoro del portiere granata che salva la porta più volte nell’arco dei novanta minuti, i viola ora attendono la partita in programma questa sera a Roma dove i giallorossi ospiteranno la Virtus Entella per sapere il nome del loro prossimo avversario.

Per chiudere la giornata è andata in scena la gara tra Napoli e Sassuolo al San Paolo dove ci pensano prima Milik che trova il primo centro assoluto in Coppa Italia e Fabian Ruiz a un quarto d’ora dalla fine, in quello che probabilmente era il momento di maggior difficoltà per il Napoli a portare i suoi ai quarti di finale, dove i ragazzi di Ancelotti troveranno il Milan, reduce da una vittoria contro la Sampdoria grazie ad una doppietta nei supplementari di Cutrone durante la partita giocata lo scorso dodici gennaio in quel di Genova.

Simone Fiorito