Promozione , Città di Paliano : Mai arrendersi

Oggi ,13 gennaio 2019 , al Piergiorgio Tintisona è andata in scena la prima giornata di ritorno del campionato di Promozione. Match ostico che ha visto i padroni di casa del C. di Paliano ospitare la Mistral Gaeta , formazione di altissimo livello che naviga nei piani alti della classifica. Una partita sentita da entrambe le compagini , consce del fatto che una vittoria cambierebbe del tutto la loro classifica nonostante i tanti impegni ancora a disposizione. Il primo tempo ha visto i padroni di casa del Città di Paliano dominare la gara , costruendo molte occasioni ma senza la giusta determinazione per buttarla dentro. Sul finire del primo tempo da corner , i padroni di casa provano uno schema , palla sul secondo palo , i difensori non intercettano e R. Romagnoli è il più lesto a colpire il pallone e trovare il gol del momentaneo vantaggio -Città di Paliano – Mistral Gaeta : 1-0 . Il secondo tempo vede una prima frazione di gara dove il Paliano riesce a gestire e girare palla cercando il gol del 2-0 , ed una seconda parte dove grazie anche alle sostituzioni la Mistral esce forte alla ricerca del pari ,la difesa del Paliano regge bene , ma giunti al minuti 42 nulla può impedire ad Infimo di siglare la rete del pareggio. Da una punizione battuta da zona centrale la palla viene colpita da un giocatore ospite che colpisce il palo , la palla non esce e torna sui piedi di Infimo che da due passi non può far altro che segnare. – Città di Paliano – Mistral Gaeta : 1-1 . Una rete che fa tornare in mente gli spettri del passato , ma dinanzi questa volta c’è una squadra più matura , che reagisce con coraggio e cattiveria agonistica , ed è proprio da questa voglia di non arrendersi che nasce il gol di Martinoli , che all’ultimo secondo dell’ultimo minuto di recupero trova un gol pesantissimo che permette alla sua squadra di uscire dal campo con i 3 punti. Passiamo alla descrizione del gol , sulla trequarti Parfene controlla una palla difficile e viene atterrato da un avversario , l’arbitro concede la punizione , facendo notare ai giocatori che sarà l’ultima azione del match , sul punto di battuta c’è Ceccobelli S. che lascia partire un cross velenoso che raggiunge la testa di Romaggioli , il quale riesce a prolungare la sfera per Martinoli che da due passi fredda il portiere siglando il gol del definitivo 2-1. Una vittoria frutto del duro lavoro svolto in settimana , ma anche dalle scelte di Mister Russo , che nonostante le assenze importanti di Fazi , Pizzuti e Moratti sa di poter contare su un organico ampio e di livello , e come è solito ripetere , il Paliano non ha 11 titolari ma 20. Le sue scelte sono state Benigni per Moratti , Del Signore , autore di una grande prestazione alla sua prima da titolare nel suo ruolo da centrale , per Pizzuti e Parfene per Fazi.

A fine gara abbiamo intervistato due tra i protagonisti di questa grande partita , di seguito le loro dichiarazioni.

Oggi è qui con noi Martinoli , autore del gol decisivo siglato all’ultimo secondo disponibile che ha permesso alla sua squadra di battere la Mistral . Cosa si prova a segnare in casa , davanti i vostri tifosi , una rete cosi importante che vi regala i tre punti ?

“Oggi l’importante era vincere , certo un gol all’ultimo è emozionante anche perché appena ho segnato l’arbitro ha fischiato la fine della gara. Una vittoria fondamentale per noi , maturata contro un’ottima squadra come la Mistral . Nella nostra mente erano vivi i ricordi dell’andata , ma consapevoli delle nostre capacità siamo scesi in campo con un unico obbiettivo , la Vittoria. Da domani di nuovo al lavoro in vista della trasferta di Ferentino , altra gara complicata da non sbagliare. Tornado al gol , per me è stata un’emozione unica , mi sono fatto trovare pronto sulla spizzata di Romaggioli e sono riuscito a buttarla dentro.”

Dopo Martinoli è il turno di Parfene , giocatore di qualità e quantità in mezzo al campo , al quale è stato chiesto di prendere il posto di Fazi. Innanzitutto complimenti per la vittoria , oggi sei stato schierato in campo in un ruolo particolare , ruolo che non ricopri spesso , ti è stato chiesto di fare da collante tra centrocampo ed attacco , tanto lavoro sporco per la squadra , la quale ha sfruttato al meglio le occasioni da piazzato che ti sei guadagnato. Cosa ci puoi dire riguardo la partita?

“Questa vittoria secondo me vale sei punti , era uno scontro diretto importantissimo per la nostra classifica , oggi ho dovuto sostituire Fazi , anche se non è stato facile per niente. Il mister mi ha schierato punta , ho cercato di fare del mio meglio tamponando i difensori e gestendo ogni singolo pallone smistandolo per i miei compagni. Le partite vanno giocate fino all’ultimo secondo , ed oggi fortunatamente siamo stati noi a trovare la rete allo scadere. Dobbiamo continuare cosi , il campionato è ancora lungo.”

Carapellotti Davide

Addetto ufficio stampa:

Polisportiva città di Paliano