Promozione , Città di Paliano : Avanti tutta

Oggi , domenica 2 dicembre , è andata in scena la tredicesima giornata del campionato di promozione girone D , giornata che ha visto i padroni di casa del Città di Paliano ospitare Terracina. Partite importante per ambedue le società , Paliano per la rincorsa alle zone nobili della classifica mentre il Terracina per uscire dalla zona rossa. La partita inizia subito con un brivido , dopo neanche 5 minuti  disattenzione in difesa che permette agli ospiti di sfiorare il vantaggio , palla che scheggia il palo ed azione che finisce qui.  Il Città di Paliano inizia a carburare lentamente , salendo poco alla volta in cattedra non concedendo nulla agli avversari , la fisicità e l’intelligenza tattica dei centrocampisti del Paliano la fanno da padrona , permettendo così gli inserimenti degli attaccanti. Fazi indemoniato ed imprendibile per tutta la retroguardia , non trova la rete  solo  grazie al portiere ospite , migliore in campo , che compie almeno 3 interventi decisivi.  Sul finire del primo tempo  i padroni di casa sfiorano il goal con Salvi , da palla inattiva Matozzo inventa una traiettoria millimetrica per quest’ultimo  che è bravo a smarcarsi ed anticipare di netto il proprio avversario , spizzata sul secondo palo con palla che esce fuori di un nulla. Nel secondo tempo i padroni di casa cambiano atteggiamento tattico , ed è questa la chiave di volta e soprattutto di svolta del match. Lentamente gli ospiti spariscono dal campo , quasi a volersi arrendere e difendere il pareggio , ma nulla possono all’ira funesta dei padroni di casa , che aumentando la velocità di gioca creano occasioni su occasioni , e giunti al minuti 35  i padroni di casa riescono finalmente a sbloccare il match con  Matozzo , bravo a farsi trovare libero in area controlla un pallone messo in mezzo da Fazi e lascia partire un tiro velenoso che si insacca alle spalle del portiere. Da questo momento la partita può considerarsi chiusa , il match non ha più nulla da offrire e le due squadre attendono solo il triplice fischio dell’arbitro. 

A fine partita abbiamo chiesto a Mister Russo ed a Simone Matozzo i loro pareri sul match di oggi e quelli in vista del prossimo match ad Alatri. Di seguito le loro dichiarazioni.

Salve Mister , dopo due giornate di sosta , una a causa dell’incidente all’arbitro dove ricordiamo c’è stata la sospensione delle attività , e l’altra a causa delle condizioni non idonee del campo di Pontinia , c’è stata la partita di coppa dove avete vinto e vi siete qualificati al turno successivo , oggi c’era una partita difficile ed importante da vincere sia per rialzarsi dalle zone basse , dove a causa di prestazioni non sempre brillanti sono stati persi dei punti per strada , partita sbloccata sul finire del secondo tempo , cosa ci può dire a riguardo ?

“Oggi era importante dare continuità , nelle ultime  otto partite  coppa compresa  abbiamo totalizzato 6 vittorie e 2 pareggi , la squadra è in salute stiamo risalendo la classifica , non abbiamo quella pressione di dover  vincere a tutti i costi. Oggi era una partita determinante ,la partita l’abbiamo fatta solo noi , loro sono venuti qui probabilmente per prendere un punto ,  sono stati bravissimi nel primo tempo a chiudere gli spazi  ma nel secondo siamo usciti fuori , abbiamo avuto tante occasioni e fortunatamente siamo riusciti a sbloccarla , è vero sul  finale di gara  ma è stata una ciliegina sulla torta, meritavamo la vittoria per quello dimostrato in campo e soprattutto sono molto contento dei ragazzi che sono entrati a partita in corso, sono riusciti a leggere bene la gara e dare il loro contributo al fine di portare a casa i 3 punti”.

 

Prossima giornata trasferta ostica su un campo difficile come quello di Alatri  considerazioni?

“Si , settimana prossima  ci sarà un altra gara difficile , determinante  per il nostro percorso. Dobbiamo continuare partita dopo partita e raccogliere il massimo dalle prestazioni che riusciamo a mettere in campo. Sono convinto che riusciremo a fare bene , poi non sarò io a dare risposte ma sarà il campo”. 

 

Dopo Russo  è con noi il man of the match  di oggi , Simone Matozzo. Una gara difficile con gli ospiti chiusi in difesa alla ricerca di un pareggio probabilmente , ma la vostra determinazione è stata maggiore , la gara si è sbloccata negli ultimi minuti di gioco grazie ad una sua conclusione velenosa , quanto pesa questo goal? 

“Fortunatamente pesa tanto, nel senso che questa era una partita fondamentale per noi ,siamo stati due turni a riposo , ed era difficile mantenere il ritmo. Contro avevamo una squadra ben messa in difesa , che ad inizio campionato era partita per far bene mentre ora si ritrovano purtroppo nelle posizioni basse della classifica. Un primo tempo dove siamo stati un pochino contratti , nella ripresa siamo usciti fuori ed abbiamo trovato il goal , che indipendentemente dal marcatore era importante trovare per portare a casa i 3 punti. Questo goal ha per me un significato importante perché viene dopo un periodo particolare dove non stavo bene fisicamente mentre ora mi sento meglio fortunatamente e sono fiducioso per il resto del campionato. Siamo un ottimo gruppo e c’è grande sintonia tra noi ragazzi”.

 

Domenica vi aspetta la trasferta di Alatri , squadra che nel turno di coppa  avete battuto agevolmente , c’è differenza fra la partita di coppa e quella che vi aspetta settimana prossima?

“Assolutamente si , la coppa è la coppa e il campionato è il campionato. Sono due competizioni differenti , vanno affrontate al 100% entrambe e vanno onorate così come la maglia.Mentalmente dobbiamo essere concentrati , il risultato di coppa si è vero è stato di largo margine ma il campionato è un altra storia , sicuramente ci attenderà un’altra battaglia , dobbiamo dare il meglio per questa importantissima sfida che non permetterci di  fallire”. 

 

 

Carapellotti Davide

Addetto ufficio stampa:

Polisportiva città di Paliano