Promozione , Città di Paliano : L’unione fa la forza

Oggi 4 novembre è andata in scena la decima giornata del campionato di promozione girone D , giornata che ha visto il città di Paliano imporsi per tre reti a zero nei confronti di Roccasecca , risultato che permette alle furie bianco rosse  di portarsi a ridosso della zona alta della classifica. Una partita dai due volti per i padroni di casa , un inizio lento e svogliato nel primo tempo , cinici e letali nel secondo. Ora passiamo ad una breve analisi del match , il primo tempo ha poco da offrire , una punizione dai 25m a favore degli ospiti bloccata da Neccia senza difficoltà  ed un altro tiro sempre ospite ,angolato a perfezione , che non entra solo grazie ad un miracolo di Neccia. Azioni nate da palle perse a centrocampo ,ma la mole di gioco prodotta è nettamente differente. Nel secondo tempo i padroni di casa scendono in campo con la convinzione di poter prendere in mano il pallino del gioco , ed è realmente così. Nell’arco di 10 minuti il Paliano sfiora a più riprese il gol del vantaggio con il solito Fazi ma la gara viene sbloccata al minuto 13 da un super Lanni , azione che parte da un recupero di Fazi che lancia in profondità Romagnoli R. , finta contro-finta entra in area dove vede l’arrivo di Lanni , scarico indietro per il compagno e gran gol che regala al Paliano il meritato vantaggio per 1-0. Al minuto 23 c’è da registrare un brutto fallo ad opera di Castelli , che ferma con le brutte un potenziale 3 contro 2 l’arbitro da due passi   grazia il difensore ospite estraendo solo il cartellino giallo. La partita scorre veloce , poche interruzioni e poco da segnalare in questo frangente , ma giunti al minuto 28  gli spettatori sono testimoni di un gol pazzesco  siglato da Matozzo , il tutto nasce da un corner , che lo stesso Matozzo si incarica di battere , palla a giro sul primo palo ,dove grazie ad un contro-movimento di Salvi il portiere va fuori posizione e la palla carambola in rete siglando in questo modo il gol del 2-0. Neanche il tempo di capire cosa fosse successo pochi istanti prima che il Paliano trova un altra rete , questa volta con il proprio capocannoniere Fazi , servito in profondità aggancia la sfera , solita serpentina in area a liberarsi degli avversari e solita conclusione letale che porta il Città di Paliano sul risultato di 3-0. Gli ultimi 15 minuti sono quasi accademia , con i padroni di casa in netto controllo sulla partita ma senza disdegnare le sortite offensive.  La società fa un plauso al gruppo di tifosi ospite , che nonostante una forte pioggia sono rimasti lì noncuranti del tempo ad incitare i propri  giocatori.

 

 

 

Carapellotti Davide

Addetto ufficio stampa:

Polisportiva città di Paliano