Città di Paliano : Boni nuovo Direttore tecnico per il settore agonistico

[David Boni : nuovo Direttore Tecnico , Amerigo Romolo : presidente Città di Paliano]
È con enorme piacere che la società Città di Paliano accoglie il signor Boni David , che andrà a ricoprire il ruolo di direttore tecnico per quanto riguarda il settore agonistico. Figura carismatica , dalla forte personalità e con idee già chiare che oggi si è reso disponibile a rilasciare la sua prima intervista in questa sua nuova stagione presso Paliano.

Per prima cosa la ringrazio per la sua disponibilità e le volevo subito chiede : Per quale motivo ha deciso di accettare questo incarico? E con quale stato d’animo comincia la nuova stagione?

“Ho accettato questo incarico perché questa è una società che conosco molto bene da anni  visto che ho avuto la possibilità di giocare qui e conosco l’ambiente. Un ambiente nel quale si può lavorare molto bene con una struttura importante nella quale lavorare con i giovani, metterò a disposizione tutto me stesso , forte del lavoro svolto in ambito agonistico in questi anni  , al fine di raggiungere risultati importanti, ma soprattutto a far crescere i giovani sotto il profilo tecnico che rimane comunque il nostro obiettivo principale”.

 

Secondo lei, qual’è  il punto di forza di questa società e quale invece l’aspetto che necessità di miglioramenti in un’ottica di crescita di tutto l’ambiente?

“Come già detto c’è una società sana , con persone che ci tengono molto all’attività giovanile. Credo che nel settore giovanile questo interesse e questa voglia di far bene sia molto importante , sicuramente se vogliamo trovare un punto debole è che che c’è bisogno di lavorare molto sotto il piano motorio cognitivo e tecnico ,ma è una cosa che si trova in tutti i settori giovanili . Purtroppo la vita che c’è in questo momento non porta più i giovani a stare per strada e crescere sotto l’aspetto motorio e cognitivo, quindi siamo davanti sempre a molte difficoltà. Il nostro compito quindi è quello di far ripartire i ragazzi e poter lavorare sotto il punto di vista tecnico e tattico”. 

 

Cosa potrebbe spingere un ragazzo o un allenatore a legarsi a questa società?

“I ragazzi hanno bisogno di un ambiente sano , non ci deve essere solo l’oppressione del risultato o comunque quello di raggiungere una categoria o determinati obiettivi subito. Questa è una società che punta sul miglioramento dei giovani , punta a far vivere una vita sana ai propri tesserati e le famiglie devono pensare anche a questo perché i loro figli hanno bisogno di questo”.

 

Un pensiero e le prime impressioni sullo staff direttivo e tecnico di quest’anno? 

Sono tutte persone preparate, sono qui perché hanno capito che è importante lavorare con i giovani, ci tengono molto e sono attenti ad ogni piccolo dettaglio. Poi io in qualità anche di PRO Calcio , che è l’ente di promozione che ha deciso di collaborare con il Paliano cercheremo di dare a tutto lo staff tecnico la qualità tecnica anche attraverso i corsi di formazione con persone che mettono in primo piano la crescita e lo sviluppo dei ragazzi”.

 

La salutiamo con un’ultima domanda. Che aspettative ha per la nuova stagione? E un messaggio per i tifosi. 

Inizio con il salutare tutti i tifosi anche perché ho avuto la fortuna  ripeto di giocare qui anche con giocatori importanti  e di fare un campionato di Promozione. Sono stato molto bene e devo ammettere che i tifosi erano sempre presenti ad aiutarci in ogni partita . Spero  che anche quest’anno  vengano a vedere le partite , ad iniziare dalla promozione fino ad arrivare alle categorie giovanili, dove i ragazzi ci tengono molto ad avere pubblico che li inciti e li sproni a dare il massimo. Anche qui però è bene ricordare che ci vuole un tifo sano puro che aiuti la società di casa e non si metta a discutere  con la società avversaria rovinando il clima di festa che ci dovrebbe essere ad ogni partita”.

 

 

 

 

Carapellotti Davide

Addetto ufficio stampa:

Polisportiva città di Paliano