Turista tedesca violentata a Rimini : indagati due allievi di polizia

Due giovani di 21 e 23 anni, studenti della Scuola per allievi agenti della polizia di Brescia, sono indagati per violenza sessuale di gruppo ai danni di una turista tedesca di 19 anni. Lo stupro è avvenuto ieri nel tardo pomeriggio nella camera di un hotel di Rimini. A dare l’allarme è stato il proprietario dell’albergo che ha contattato la polizia dopo aver ascoltato il racconto della ragazza spaventata.

La turista 19enne è stata sottoposta a visite mediche in ospedale e successivamente portata in questura per deporre la sua testimonianza davanti agli agenti della Squadra Mobile per identificare i due uomini di origine italiana. Gli accertamenti si sono prolungati per tutta la notte, per i due è già stata avviata la procedura di sospensione dalla Scuola di allievi agenti. Nel caso in cui dovessero essere accertate le responsabilità dei due ragazzi, quest’ ultimi correrebbero il rischio di essere destituiti e non prendere mai servizio. Il comune di Rimini in attesa degli accertamenti scrive in una nota “ribadiamo la totale vicinanza, solidarietà, sostegno e aiuto a ogni donna che sia oggetto e vittima di qualsiasi tipo di violenza, a partire dalla più brutale e vigliacca, quella sessuale”.