Iliad, il nuovo operatore telefonico è arrivato

E’ finalmente arrivato anche in Italia Iliad, l’operatore telefonico definito ultra economico per il binomio qualità-prezzo offerto. Ma le critiche non mancano

E’ sbarcato settimana scorsa l’operatore telefonico francese Iliad in Italia, dopo mesi e mesi di rumors che hanno alzato l’attesa degli utenti del paese verso questa società che è voluta entrare nel mercato italiano. Vediamo prima di tutto cosa è e da dove nasce Iliad.

Iliad è una società di marchio francese, fondata da Xavier Niel ben ventotto anni fa e nel 2008 ha acquistato il provider Internet Alice France da Telecom Italia per quasi 800 milioni di euro, divenendo così il secondo operatore nel campo di Internet in Francia. La società ha deciso di immettersi nel mercato in Italia in conseguenza alla fusione tra Wind e Tre, che ha permesso al gruppo di approfittare delle frequenze lasciate libere da questa operazione. Per adesso la rete di Iliad si appoggerà alle frequenze di Wind e Tre, poichè nel frattempo sta sviluppando la propria serie di ripetitori.

Passando al lato pratico, cosa offre questa Iliad all’utente? L’offerta di lancio del gruppo è a dir poco clamorosa, infatti il primo milioni di clienti potrà avere per 5,99 euro al mese chiamate e sms illimitati, oltre a ben 30 GB di traffico Internet. Le chiamate illimitate saranno anche per sessanta paesi in tutto il mondo e nel resto d’Europa si avranno ben 2 GB di traffico.

Tutto sembra perfetto, ma ovviamente (soprattutto all’inizio) la qualità del servizio offerto non potrà essere dei migliori, non avendo Iliad ancora una rete proprio e dovendosi appoggiare ad altri, quindi per chi sarà nelle città piu sviluppate come Roma o Milano non avrà problemi con questo operatore, mentre chi si trova nei paesini di provincia qualche problemino in più potrebbe esserci.

Sarà questa la grande rivoluzione degli operatori telefonici in Italia? Tim, Vodafone e Wind-Tre risponderanno a questo nuovo tipo di approccio nel mercato nostrano? Solo il tempo ci darà delle risposte concrete.

 

A cura di Alessandro Cianfoni