Nasce il governo M5s-Lega, con Conte premier e Tria all’Economia

Nasce ufficialmente il governo M5s-Lega con Giuseppe Conte premier e Giovanni Tria ministro dell’Economia, a quasi tre mesi dalle elezioni e il già vociferato ritorno alle urne. Luigi Di Maio e Matteo Salvini, che saranno entrambi ministri e vicepremier, siglano l’accordo dopo una lunga discussione alla camera. A sbloccare l’impasse è stato soprattutto il cambio di ruolo di Paolo Savona, da mininistro dell’economia a ministro delle politiche comunitarie.

A riaprire i giochi, dunque, è stata mercoledì sera la disponibilità data da Di Maio a spostare Savona dall’Economia ad un altro ministero. Salvini interrompe la sua campagna elettorale per le comunali e, dopo un incontro a Montecitorio con la Meloni, si riunisce con Di Maio per completare il rebus dei ministeri. Alla fine ecco la quadra: Savona viene spostato e al suo posto viene scelto Tria, preside della facoltà di Economia di Tor Vergata, tiepido sull’Euro e sostenitore  della Flat tax anche a costo di un aumento dell’Iva. Alle 16 di questo pomeriggio il capo dello Stato riceverà il presidente del consiglio e la squadra di governo per il giuramento.