Kendrick Lamar vince il Premio Pulitzer

L’album “DAMN.” viene insignito del Premio Pulitzer 2018 per la musica. Kendrick Lamar è il primo rapper a conseguire tale riconoscimento in 102 anni di storia.

Una pietra miliare messa a segno per la capacità di raccontare l’esperienza afroamericana“. Con questa affermazione la giuria del Pulitzer assegna il premio al rapper statunitense Kendrick Lamar. Una svolta storica, infatti solamente artisti di musica classica e jazz erano stati i vincitori sino ad oggi.

“DAMN.” ha venduto circa 3 milioni di copie in tutto il mondo (2 dischi di platino negli USA) ed ha vinto come miglior album rap, oltre alla nomination come miglior album dell’anno, alla 60ª edizione dei Grammy Awards.
Il Premio Pulitzer non è altro che la ciliegina sulla torta ad un album che ha segnato l’epoca moderna. Un disco prepotente che ha fatto delle liriche e produzioni all’avanguardia i suoi punti di forza.

Kendrick Lamar, invece, dopo aver firmato la colonna sonora di “Black Panther” aggiunge un altro prestigioso riconoscimento, il più importante, alla sua breve carriera. Dal 2011 ha pubblicato 4 album: “Section.80 (2011), “Good Kid, M.A.A.D City (2012), “To Pimp A Butterly (2015) e “DAMN.” (2017). Il rapper di Compton è stato nominato 206 volte portando a casa 86 premi, tra cui 12 Grammy Awards.

Di seguito i video dei 3 singoli estratti dall’album “DAMN.“:

Link Spotify per l’ascolto in streaming del disco:

 

A cura di Daniele Lanzieri