Burian, il vento gelido siberiano congela l’Italia

Nel Bel Paese si è registrato un notevole abbassamento delle temperature, colpa di Burian.

La Capitale è in allerta neve, secondo le previsioni ci sveglieremo e i tetti di Roma saranno ricoperti di bianco.

Per il rischio ghiaccio, è stata disposta la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, compresi gli asili nido.

Tutta l’Italia sta subendo la morsa del gelo. Le temperature sono in discesa da Nord a Sud e sono previste nevicate fino in pianura.

Molte regioni settentrionali ,infatti, sono già nel freezer per colpa di Burian e forti nevicate stanno arrivando anche al Centro/Sud.

La Protezione Civile è in allerta anche per la circolazione: le nevicate potranno interessare oltre 1.500 chilometri di tratte autostradali in diverse regioni: la Società autostrade ha già attivato il piano anti neve.

Le temperature stanno scendendo repentinamente: notti particolarmente fredde, con minime anche sotto i -10 gradi, durante il giorno invece saremo intorno ai 3 gradi.

Siamo ufficialmente entrati in una delle più intense ondate di gelo degli ultimi anni, che i meteorologi unanimi hanno definito storica.

Non resta che aspettare e vedere cosa succederà. Chi ne avrà la possibilità potrà godersi le calde coperte, magari gustando una cioccolata calda.

Per tutti gli altri non rimane che sperare nei piani di protezione attivati dalle singole Regioni.

Nonostante le difficoltà che si presenteranno, in fondo che cos’è la neve?  Un po’ di freddo e tanta infanzia!