“Ho avuto paura di morire”, Nadia Toffa torna in tv

La conduttrice del programma Mediaset “Le Iene”, Nadia Toffa, veniva colpita un mese fa da un malore improvviso e deleterio. Ricoverata nel reparto di terapia intensiva la Toffa avrebbe per qualche ora rischiato di morire. Le cause, ancora vaghe, sarebbero state intuite dal dottor Gennaro Bussone, ex direttore dell’Istituto neurologico Besta di Milano: “Si può trattare di un attacco epilettico come di un’emorragia cerebrale, oppure di un aneurisma” ha dichiarato a Il Giornale.
Ripresasi dopo qualche giorno, la conduttrice ha tranquillizzato i followers con un post ed un’intervista rilasciata proprio alle Iene: “Adesso ci rido, però ci sono tante persone che si sono preoccupate e me ne rendo conto. Io prendo molto la vita con ironia, se le cose devono succedere è perché devono accadere, e ogni cosa ti insegna qualcosa, però se mi metto nei panni delle persone che si sono preoccupate per me un po’ mi commuovo. I miei genitori si sono preoccupati da morire, tutti voi”.

Dopo un mese dall’accaduto, Nadia avrebbe realizzato la portata di quanto successo e afferma: “Ho avuto paura di morire. Queste cose servono a far rivalutare la vita”.
La Iena, nostalgica del lavoro a cui, come ha detto, “dedica tutta se stessa”, tornerà sugli schermi domenica 11 febbraio, assieme al team che l’ha sostenuta durante tutto il periodo di degenza e ripresa.