Muore di stenti, indagati i genitori

E’ di poche ore fa la notizia sconvolgente di una ragazza di 31 anni, disabile, trovata morta di stenti il 6 gennaio a Polignano a Mare (BA). Sono stati i genitori a trovare il corpo della ragazza senza vita in casa e a chiamare i carabinieri,  ma sono proprio loro i principali indagati; la Procura di Bari ha aperto un’indagine a loro carico per abbandono di persona incapace aggravato dalla morte con riferimento al decesso, probabilmente di stenti. I genitori avevano più volte rifiutato l’aiuto dei servizi sociali per la figlia e proprio per questo motivo si ritiene che possano essere in qualche modo collegati alla morte della ragazza. Inoltre durante il sopralluogo nell’appartamento in cui viveva la ragazza le condizioni igieniche sono risultate assolutamente precarie. Si aspetta l’esito dell’autopsia per chiarire esattamente le cause della morte.

Chiara Dell’Erba