I nuovi pacchetti UE: viaggi, Netflix e molto altro

E’ entrata ufficialmente in vigore ieri 1 gennaio 2018, la nuova direttiva sui pacchetti-viaggi messa a punto dall’ Unione Europea che riguarda: pacchetti vacanze, investimenti, pagamenti con carte bancarie, digitale e salute. L’intento è quello di offrire maggiori tutele ai consumatori in diversi settori. La direttiva, rende legalmente responsabili i tour operator,consente ai consumatori di annullare il viaggio per circostanze eccezionali e permette di fare il cambio nome con un’altra persona. La norma, verrà ampliata a partire dal 13 gennaio quando, verrà scritta la parola fine a sovraccosti ingiustificati per i pagamenti con le carte bancarie, come ad esempio quelli imposti sull’acquisto di un biglietto aereo o da alcuni negozi quando lo scontrino è al di sotto dei dieci euro. Infine un ulteriore e definitivo ampliamento della disposizione, avverrà in primavera e prevede ad esempio che si possa accedere anche quando si viaggia all’estero al proprio abbonamento Netflix o Spotify e inoltre, misure a tutela della salute come ad esempio patatine fritte più sane e detergenti meno nocivi.
A CURA DI ELISA CHIARELLA