Rischio esplosione per vulcano in Indonesia, inizia l’esodo

Il vulcano Agung, in Indonesia, minaccia una imminente eruzione. È quanto sostenuto da una diramazione della Protezione civile indonesiana. Oltre 75.000 persone hanno già abbandonato le loro case sull’isola di Bali e il numero di quelle in fuga continua a salire.

L’allerta è stata innalzata, già dallo scorso venerdì, al massimo livello da parte delle autorità del paese. Durante l’ultima eruzione, che risale al 1963, circa 1.100 persone persero la vita.

Gli evacuati, provenienti da 370 centri abitati in un raggio di 12 km dal cratere, hanno trovato momentanea sistemazione nei villaggi delle zone limitrofe ed in temporanei centri di accoglienza che sono stati allestiti in scuole e municipi.

Chiara Passaro