Altrove: il ristorante etnico e sociale

Altrove, ristorante etnico di Roma, nel cuore del quartiere Ostiense, ha qualcosa di molto speciale che lo rende un posto unico nel proprio genere.
Nato da un’iniziativa promossa da CIES Onlus (centro informazione ed educazione allo sviluppo) Altrove, spiega la presidente CIES Elisabetta Melandri “è un progetto di comunicazione e impresa sociale, di storie positive di ragazzi italiani e stranieri di seconda generazione, di minori non accompagnati, di rifugiati.”

Lo staff di questo ristorante è infatti composto da giovani in cerca di un lavoro, di una formazione e di un avviamento verso una carriera lavorativa nel mondo della ristorazione, uno staff multiculturale formato da ragazzi e ragazze che hanno frequentato i corsi “Matechef” del CIES.

Giovani provenienti da tutto il mondo dunque, che danno vita ad un menù etnico-fusion ricco di sapori, profumi ed influenze esotiche.
L’importanza di un pasto buono ed eticamente corretto si riscontra anche nella scelta dei fornitori che vengono selezionati per il loro impegno sociale, oltre che per la qualità delle materie prime, come nel caso dei formaggi del caseificio “Circolo Agricolo Libero” dove lavorano le detenute del carcere di Rebibbia o dello yogurt prodotto dalla cooperativa “Barikamà”, progetto di agricoltura sociale gestito da ragazzi africani.

Il progetto Altrove è stato realizzato grazie al supporto di Costa Crociere Foundation, con il contributo dell’8xmille della Chiesa Valdese, la fondazione Banca d’Italia. la fondazione Terzo Pilastro e il prestito agevolato di Banca Prossima.

Lo scopo è chiaro e nobile: dare una chance a dei giovani ragazzi formandoli e comunicare, attraverso il cibo, la bellezza delle varietà culturali.

Altrove

Via Girolamo Benzoni, 34, Roma

Tel: 065746576

Lorenzo Bruno