Doping, risulta positivo un 14 enne

L’ultima frontiera del doping, arriva tra i più giovani se non giovanissimi considerati poco più che bambini : un test di Nado Italia,  ha infatti trovato positivo al Mesterolone (potente anabolizzante) un ciclista di appena 14 anni. E’ stato considerato un vero e proprio record in negativo: il controllo è stato effettuato in occasione di una gara regionale. L’atleta è stato subito sospeso dal tribunale nazionale antidoping del Coni, su proposta della Procura.

 

Giulia De Paolo