Premio giornalistico Alessandra Bisceglia- Bando attivo

Si è aperto il bando per la seconda edizione del Premio giornalistico intitolato alla memoria di Alessandra Bisceglia. La Fondazione prende il nome dalla giornalista lucana scomparsa il 3 settembre 2008, all’età di 28 anni, in seguito ad una grave patologia legata a una malformazione vascolare rarissima di cui era affetta fin dalla nascita. Questa, è iniziativa  promossa  dalla Fondazione W Ale Onlus insieme alla Libera Università Maria SS. Assunta – LUMSA di Roma. Il premio è stato istituito sia per i  giovani che si apprestano alla professione di Giornalisti che agli  studenti delle Scuole di giornalismo, riconosciute dall’Ordine, per la diffusione e lo sviluppo di una cultura della solidarietà e dell’integrazione delle persone diversamente abili, per sostenere la comunicazione sociale che si occupa di questi temi, con particolare attenzione all’equità nell’accesso alla cura.

Si vuole così stimolare le future firme  a scrivere un articolo o realizzare un servizio su un argomento delicato che difficilmente viene affrontato. Tutti i partecipanti avranno tempo fino al 15 giugno 2017 per consegnare il proprio lavoro i ragazzi  che avranno mostrato maggiore attitudine saranno premiati a Roma. A giudicare i loro lavori ci saranno i rappresentanti dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, della Lumsa, del Vicariato, dell’Istituto Superiore di Sanità, Giornalisti e Soci della Fondazione “Alessandra Bisceglia” che inoltre  assegneranno i premi tenendo presenti le tre sezioni in cui è diviso il concorso (Radio-televisiva, agenzie di stampa, quotidiani e periodici e Web). Ai vincitori sarà consegnata una targa ricordo e un premio di mille euro. La Giuria premierà inoltre la testata giornalistica che più si è distinta per l’attenzione ricorrente rispetto a questi temi.