Nba, Westbrook fenomenale con la sua 18esima tripla doppia stagionale

Nella notte Nba, il protagonista indiscusso è Russel Westbrook, autore della sua 18esima tripla doppia stagionale (55 in carriera), che permette agli Oklahoma City Thunder di battere per 103-95 i Memphis Grizzlies. Per il playmaker proveniente da Ucla, ennesima prova di maturità, nonostante una non eccezionale prova al tiro, visto il dato che porta 6/19 dal campo. Il suo referto alla fine della partita registra 24 punti, 13 rimbalzi e 12 assist. L’aiuto necessario per superare i Grizzlies, è arrivato anche da Kanter e Oladipo, con quest’ultimo che ha realizzato la tripla decisiva nell’ultimo minuto di gioco. I Thunder, nonostante siano ridimensionati rispetto la scorsa stagione, stanno mostrando bel gioco, ritagliandosi sempre più, un posto per i prossimi playoff. Okc infatti, dopo la partenza di Kevin Durant, hanno affidato totalmente le redini della squadra al ragazzo di Long Beach, sempre più consapevole del ruolo di leader in campo.

Nelle altre partite, spicca la seconda sconfitta consecutiva dei campioni in carica dei Cleveland Cavaliers, stavolta in casa dei Portland. I Blazers si impongono per 102-86 grazie ai 25 punti di Allen Crabbe dalla panchina. Per i ragazzi di Tyronn Lue, nessuna preoccupazione, vista la loro superiorità nella Eastern Conference. Si punta infatti, a non spendere troppe energie lungo la Regular season, approfittando  dell’assenza di reali avversari a est. Nei Cavs non brilla il neo-acquisto Korver, in piena fase di adattamento nella sua nuova avventura.
Si fermano gli Houston Rockets, che dopo 9 vittorie consecutive, vedono frenare la propria corsa per mano dei Minnesota Timberwolves. Esaltante prova dell’ex Barcellona Ricky Rubio, autore di 17 assist.