Gelo in arrivo, Epifania da brividi

“L’Epifania tutte le feste le porta via”, recita il proverbio popolare. Quest’anno peró l’adorata Befana, oltre ai dolciumi, sembra che donerà anche gelo e neve fino a bassa quota. Secondo la previsione dei meteorologi di Meteo.it infatti, a partire della fine di questa settimana, nel nostro Paese le temperature cambieranno in modo drastico. In particolare, a partire da giovedì 5 gennaio, si stima che il termometro scenderà fino a -8° al Nord, -20° sulle Alpi e a -4° al Centro Sud in pianura, come a Roma.

Si prevedono inoltre venti gelidi settentrionali con raffiche da circa 100 km/h e mari molto agitati con onde fino a 6 metri. Il freddo percepito sarà ancora più pungente proprio per effetto di tale raffreddamento da vento. Conclusasi appena la prima perturbazione dell’anno, quella tra lunedì sera e martedì, andiamo ora incontro alla seconda, più intensa, che si fa strada dall’Europa. Il forte impulso artico, che ha già colpito Germania, Polonia, Romania e Bulgaria, darà luogo ad un deciso peggioramento del tempo sul medio Adriatico e al Sud.

Il rischio di nevicate non interesserà solo ed esclusivamente i settori interni, ma anche le coste del medio Adriatico, il Sud e il nord della Sicilia. Nelle giornate tra venerdì e sabato, le festività natalizie si concluderanno con un’Epifania da brividi, all’insegna di una vera e propria bufera.