India, crolla miniera di carbone

Ieri sera nel distretto di Godda, nell’est dell’India, un improvviso crollo ha ostruito l’ingresso della miniera.  I lavoratori sono rimasti bloccati a circa 70 metri sotto terra. Il bilancio è di almeno 7 morti e si teme che altre 23 persone siano sepolte sotto le macerie. Le operazioni di recupero sono iniziate solo nelle prime ore di questa mattina a causa dell’assenza di energia elettrica e della visibilità ridotta.

Il premier indiano, Narendra Modi, che si è scontrato più volte con i minatori indiani a causa di un piano del governo che prevedeva la privatizzazione delle miniere,  ha espresso in un comunicato stampa la tristezza per le vittime e ha promesso maggiore sicurezza sul lavoro.

 

Giulia Gencarelli