Istat positivo, Gentiloni “si può fare di più”

Se  non si ha fiducia non si investe e se non si investe non si crea occupazione. Sarà che una volta toccato il fondo non resta che risalire,  ma la fiducia dei consumatori italiani è cresciuta riportandosi sui livelli di luglio, è un miglioramento diffuso a tutte le componenti dal clima economico a quello personale, dalla situazione del paese alle aspettative per il futuro.

Per nulla ottimista quella delle imprese soprattutto nei settori servizi e costruzioni, meno neri i dati dei settori della manifattura e del commercio al dettaglio. Per quanto riguarda il mercato del lavoro arrivano dati positivi, crescita complessiva di PIL e occupazione che sale quasi a un punto percentuale, crescita dovuta soprattutto al posto fisso, anche se la spinta occupazionale a tempo indeterminato si sta esaurendo.

Sono buone notizie queste ed il premier Gentiloni mostra la sua soddisfazione  con un tweet

 

 

Per quanto riguarda l’agenda del premier, domani mattina è in arrivo il decreto milleproroghe, che con il consiglio dei ministri si occuperanno di concludere la formazione del governo.  Ci sarà la conferma  in larghissima parte della squadra uscente. Completato il governo si guarda al confronto per una nuova legge elettorale.

 

Giorgia Puvini