Crollo palazzina a Roma: madre e figlia sotto le macerie

In data odierna, durante primo pomeriggio, nella periferia sud di Roma (zona Acilia ndr) è avvenuto il crollo di una palazzina di 2 piani. L’edificio ha sepolto sotto le sue pesanti macerie 4 persone. I primi ad essere portati in salvo sono stati due coniugi di rispettivamente 67 e 68 anni, successivamente anche le due donne (madre e figlia) sono state messe in sicurezza; le vittime  non riversano in condizioni gravi non sono in pericolo di vita.

Si è mobilitata, oltre che ai vigili del fuoco, anche la Croce Rossa italiana che ha rassicurato: “Dalla Sala Operativa della Croce Rossa di Roma è inoltre pronta a intervenire anche un’ambulanza medicalizzata e squadre per la distribuzione aiuti alla popolazione”.

Si ipotizza che all’origine del fatto ci sia stata una fuga di gas.”Dai primi accertamenti, effettuati dai nostri tecnici”, fa sapere un portavoce dell’Italgas. Ovviamente i soccorsi sono continuati e, fortunatamente, non hanno trovato ulteriori persone coinvolte.

Simone Tardiola