Formula 1, sale l’attesa per conoscere il sostituto di Rosberg alla Mercedes

La scuderia Mercedes ha reso noto di rendere ufficiale, nei primi giorni del nuovo anno, il nome del pilota che andrà a sostituire il fresco campione del mondo, Nico Rosberg, in seguito al suo ritiro dalle corse.
Le soluzioni vagliate,  per andare ad affiancare Lewis Hamilton alla guida della monoposto iridata,  sono state molte. Spesso si trattavano di vere e proprie suggestioni, come Fernando Alonso o Sebastian Vettel. Alla fine Toto Wolff, direttore esecutivo della Mercedes GP, ha dichiarato che il team non avrebbe puntato su un “big” per il prossimo anno, anche per non creare conflitti interni alla squadra. Il nome, con tutta probabilità, sarà Valtteri Bottas, che in questi anni si è messo in mostra con la Williams. Si pensa sia una scelta conservativa per consentire una gerarchia all’interno della scuderia. Il pilota finlandese, infatti, è considerato l’uomo ideale per portare punti nel mondiale costruttori e non “insidiare” il compagno Hamilton nella corsa al titolo individuale. La vettura tedesca, dopo aver dominato le ultime 4 stagioni, può ancora dettare il passo nei circuiti e resta, tuttora, la macchina da battere.

Tuttavia questa opzione apre scenari interessanti, soprattutto in casa Williams. Felipe Massa tornerà alle corse dopo forse il ritiro più breve della storia della Formula 1, in quanto la scuderia britannica necessita di un pilota d’esperienza che possa affiancare il giovane Lance Stroll. Al brasiliano offerto un contratto di 6 milioni di dollari a stagione. Chi è rimasto più deluso da questa situazione è Pascal Wehrlein, già da tempo nel giro della Mercedes, che dovrà accasarsi alla Sauber nel 2017.