Bufera sulla famiglia Poletti: padre e figlio sotto accusa

In data odierna M5s Lega e sinistra Italiana  hanno sottoscritto una mozione contro il ministro del lavoro Giuliano Poletti in seguito alle dichiarazioni che hanno acceso gli animi negli ultimi giorni. Si legge infatti nella mozione “(il ministro Poletti ndr) ha nelle ultime settimane dato riprova di un comportamento totalmente inadeguato al suo ruolo, esprimendosi in più di un’occasione con un linguaggio discutibile e opinioni del tutto inaccettabili”. La tempesta, però, non accenna a fermarsi, infatti la lega ha mandato un esposto alla procura e alla guardia di finanza, in seguito alla notizia, secondo la quale, Manuel Poletti( figlio del Ministro ndr) avrebbe incassato 500 mila euro di contributi pubblici per essere direttore del giornale “Sette Sere”. Il tutto, a detta detta del segretario legista della provincia di Ravenna Samantha Gardin, “per verificare la regolarità dei contributi all’editoria concessi a Poletti Jr. con suo padre nel ruolo di ministro”.  Le polemiche non accennano a spegnersi ed il clima è più infiammato che mai, ovviamente si rimane in attesa di ulteriori sviluppi.

Simone Tardiola